Per gli asili nido 5 milioni dalla Regione ai Comuni

«Al fine di contribuire a interventi di messa a norma, adeguamento, riqualificazione e nuova costruzione sia di strutture comunali che private-convenzionate»

Asili, archivio

«In Veneto sono attivi 764 asili nido che offrono poco più di 24 mila posti, sufficienti per accogliere un bimbo su 4 dei residenti, in età da 0 a 3 anni. Il primo obiettivo è mettere in sicurezza gli edifici e, se possibile, migliorare la qualità e la capacità delle strutture esistenti». L'assessore regionale al Sociale, Manuela Lanzarin, ha annunciato oggi, 4 ottobre, un bando, pubblicato nel bollettino ufficiale della Regione Veneto, che mette a disposizione dei Comuni 5.072.777,36  euro per contribuire a interventi di messa a norma, adeguamento, riqualificazione e nuova costruzione di asili nido comunali e privati-convenzionati.

Gli interventi

«Un aiuto alle amministrazioni perché investano nella sicurezza, nonchè un segnale della politica per contrastare le culle vuote e dare servizi educativi idonei e sicuri per riuscire a conciliare tempi di vita e di lavoro». 

Gli interventi si riferiscono all'adeguamento sismico, a quelli finalizzati all’eliminazione di rischi, alla messa a norma e all’adeguamento alla normativa antincendio, ad ampliamenti necessari per soddisfare specifiche esigenze, a interventi, diversi dai precedenti, di adeguamento alle normative vigenti e infine a lavori destinati agli asili nido di nuova costruzione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento