A quando il taser anche in provincia di Venezia?

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

RIceviamo e pubblichiamo:

"Chioggia 1 settembre 2019 – Ieri sera pattuglie della Polizia, dei Carabinieri e della Polizia Locale, unitamente a personale sanitario, sono state impegnate per eseguire un trattamento sanitario obbligatorio (T.S.O.) nei confronti di un soggetto, barricato in casa, armato di coltello. Durante la notte, dopo aver richiesto l’intervento della squadra U.O.P.I. di Venezia, i colleghi hanno arrestato l’individuo, ma durante le fasi due colleghi sono stati colpiti con il coltello riportando una prognosi di 25 e 15 giorni. Ora, non entrando nei particolari dell’intervento che poteva avere conseguenze ancora più gravi, ci facciamo una domanda: se le Forze dell’Ordine intervenute avevano in dotazione il TASER succedeva quello che è successo? Noi ne siamo convinti: l’intervento non finiva così! Da sempre, e in tempi non sospetti, come SAP abbiamo sempre cercato di far comprendere ai vertici del Dipartimento della P.S. e alla Politica, la necessità di dotare le pattuglie del controllo del territorio con strumenti adeguanti ai tempi. Questo per rendere più sicuro ed efficace l’intervento di Polizia. A questo punto, ma sempre dopo un grave episodio che ha visto coinvolti dei colleghi ci preme chiedere con urgenza quanto prima che anche le volanti della provincia di Venezia vengano dotata di TASER. Le nostre dotazioni devono essere costantemente adeguate alle nuove tecnologie e con strumenti idonei che consentano di utilizzare l’eventuale forza necessaria per vincere una resistenza o respingere una violenza. In virtù del principio di proporzionalità. A breve terminerà la sperimentazione in molte città d’Italia cosicché, si spera, anche a Venezia le pattuglie delle Forze dell’Ordine avranno in dotazione il TASER. Il rammarico che oggi, con l’intervento a Chioggia, si poteva evitare di avere 2 poliziotti refertati in ospedale. A loro il nostro pensiero di pronta guarigione. IL SEGRETARIO PROVINCIALE SAP Giorgio PAVAN".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento