Venezia tra le sedi dei prossimi seminari sull'Accordo EPA tra Unione Europea e Giappone

Oltre a L'Aquila, Genova e Palermo anche a Venezia verrà realizzato a settembre un seminario sul rivoluzionario accordo nel quadro dei Japan Days

Dottor Mattia Carlin, presidente dell’Associazione Consoli Onorari e Policy Advisor della Fondazione

L'annuncio al Consiglio di Amministrazione e all'Assemblea della Fondazione Italia Giappone, presieduta dall'Ambasciatore Umberto Vattani, svolti ieri alla Farnesina alla presenza del Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, Ambasciatore Elisabetta Belloni, e del Direttore Generale per la Mondializzazione, Ministro Plenipotenziario Luca Sabbatucci.

L'Ambasciator Vattani, dopo aver approvato il bilancio presentato dal Direttore Umberto Donati, nell’illustrare l’ampia attività della Fondazione nell’ultimo anno, ha sottolineato in particolare il grande impegno nel far conoscere alle aziende italiane i vantaggi dell’Accordo EPA tra unione Europea e Giappone, entrato in vigore il 1° febbraio 2019.

I seminari su questo rivoluzionario accordo (che prevede la quasi abolizione dei dazi) sono stati realizzati in numerose città con la collaborazione di Associazioni di Categoria e della Banca Popolare dell’Emilia Romagna.

I prossimi appuntamenti saranno a l’Aquila, a Genova, a Palermo e a Venezia a settembre, nel quadro dei Japan Days, manifestazione alla quale collaborerà il Dottor Mattia Carlin, presidente dell’Associazione Consoli Onorari e Policy Advisor della Fondazione, che è stata e costituita dal dott. Umberto Agnelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I benefici della cyclette, un attrezzo per tornare in forma in poco tempo

  • Il bar di Venezia che riapre con tutti gli impianti a prova di acqua alta

  • Cocaina e 70mila euro in casa: un altro arresto a Chioggia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Cardiologie aperte: screening e visite gratuite all'ospedale di Mirano

  • Volo dell’Angelo 2020, Venezia è pronta

Torna su
VeneziaToday è in caricamento