Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Venezia e Israele insieme per la cyber sicurezza delle aziende | VIDEO

Nella sede di Confindustria di Venezia, alla presenza dell'ambasciatore di Israele in Italia Ofer Sachs, è stato siglato un accordo tra le aziende venete per garantire la sicurezza digitale

 

In uno scenario sociale, economico e tecnologico sensibilmente mutato, la prevenzione del rischio informatico è strategica per le imprese. Il presidente di Confindustria Venezia Rovigo Vincenzo Marinese ha incontrato oggi nella sede dell'associazione a Marghera l'ambasciatore di
Israele in Italia Ofer Sachs. Al centro della visita, le nuove frontiere della cyber sicurezza, le soluzioni innovative proposte dalle tecnologie israeliane e le opportunità di collaborazione con le aziende venete nell’ambito della trasformazione digitale.

Sicurezza digitale: numero di attacchi in crescita nel 2018

Secondo il Rapporto 2019 sulla Sicurezza ICT in Italia del Clusit (Associazione Italiana per la Sicurezza Informatica), il trend individuato dal 2011 a oggi non lascia dubbi: nel 2018 gli attacchi con impatto significativo sono aumentati, a livello globale, del 38%. Più di quattro al giorno, considerando solo quelli gravi e conosciuti, causati principalmente dal cybercrime e finalizzati, per il 79%, ad ottenere denaro o sottrarre dati per monetizzare le informazioni. Preoccupante anche l’aumento dei casi di spionaggio cyber (+57%) a testimonianza di un crescente interesse dei criminali per queste attività. Solo nel 2018 risultano raccolti e analizzati nel Rapporto 1.552 attacchi gravi (+ 37,7% rispetto all’anno precedente), con una media di 129 attacchi gravi al mese (rispetto ad una media di 94 al mese nel 2017 e di 88 su 8 anni).

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento