Altri 750 metri di binari alla stazione ferroviaria di Portogruaro

Al lavoro il Comune e Rfi. Senatore: «Portogruaro importante snodo di passaggio»

Altri 750 metri di binari all'ingresso del lato Venezia della stazione di Portogruaro. Il Comune sta predisponendo un protocollo d’intesa per il potenziamento e l’adeguamento della stazione ferroviaria. «Portogruaro rappresenta un importante snodo di passaggio e impianto di terminalizzazione merci del sistema ferroviario italiano, sia per i traffici nazionali, sia per quelli internazionali», spiega il sindaco Maria Teresa Senatore.

Portogruaro è compresa nel corridoio Ten - T Mediterraneo e Baltico Adriatico. «Abbiamo quindi avanzato come Comune la richiesta di potenziamento e sviluppo delle attività merci dell’Interporto con l’obiettivo di dotare la stazione e l’impianto di prestazioni adeguate ai più alti standard presenti sulla rete ferroviari - aggiunge il primo cittadino -. Il Comune, una volta completate con esito positivo le necessarie fasi di verifica degli aspetti progettuali a cura di Rfi, procederà secondo i dovuti iter amministrativi a completare le attività per la realizzazione delle infrastrutture del fascio di presa e consegna a Rfi, che realizzerà la centralizzazione dei binari».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento