Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Anniversario della Federazione Ginnastica: «Madre di tutte le federazioni»

Posa di una targa a San Marco, in Ramo de la Bissa, dove 150 anni fa abitava Costantino Reyer

 

Al via le celebrazioni a Venezia del 150. anniversario della nascita della Federazione Ginnastica Italiana. Lunedì posata una targa a San Marco dove avvenne ufficialmente la firma del documento di origine. È stata infatti fondata il 15 marzo 1869 a Venezia con lo scopo di promuovere la salute e il benessere della popolazione. L'atto costitutivo è stato firmato da Costantino Reyer, insieme a Pietro Gallo e Domenico Pisoni, come ha ricordato il sindaco Brugnaro.

Giovanissimi

A fare gli onori di casa il primo cittadino, presenti tra gli altri il presidente della Fgi, Gherardo Tecchi, Giovanni Malagò, presidente del Coni, il presidente della Federazione internazionale di Ginnastica, Morinari Watanabe, il vicepresidente dell’Unione europea di Ginnastica, Farid Gaybov, e il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri con delega allo Sport, Giancarlo Giorgetti. La Fgi è «uno dei nostri fiori all' occhiello - ha detto Malagò - evidenziando il fatto che - l'80% dei tesserati della ginnastica sono sotto i 18 anni e la Federazione ginnastica è la nostra mamma, è la madre di tutte le federazioni».

Società sportive

«Credo molto nello sport - ha detto Brugnaro - nella sua funzione educativa e di inclusione, ma pochi sanno che si deve proprio a Reyer, Gallo e Pisoni, il fatto che sia prevalso il valore pedagogico dello sport, anziché una visione marziale dell'attività sportiva, mettendo al centro l'uomo, prima che lo sportivo. Sosteniamo questa idea ad esempio con il progetto 6sport per incentivare i bambini a svolgere attività sportiva a partire dalla prima elementare, con un voucher dell’importo massimo di 180 euro che va alla società sportiva accreditata che il bambino frequenta».

Sicurezza

Anche il sottosegretario Giorgetti si è soffermato sul valore educativo dello sport, spiegando che è intenzione del governo istituire anche nella scuola primaria l'insegnamento dell'educazione motoria, così come avviene già in quella secondaria, prestando però attenzione anche alle strutture, affinché siano sicure e adeguate a svolgere attività fisica. Dopo la conferenza stampa si è svolta la cerimonia di apposizione della targa nel luogo di fondazione della Federazione in Ramo de la Bissa, dove 150 anni fa abitava Costantino Reyer e dove fu ufficialmente sottoscritto l'atto di nascita della Federazione. In serata il sindaco Brugnaro allo spettacolo ginnico al Teatro La Fenice, con l'esibizione degli atleti azzurri delle squadre nazionali di ginnastica artistica e ritmica.

Potrebbe Interessarti

  • Violenta grandinata, si cerca di proteggere le auto ma ci sono stati danni VIDEO

  • Grande nave vicina alla banchina nella tempesta. Timore e reazioni | VIDEO

  • «Ciao Cecilia»: volo di palloncini bianchi per salutare la piccola scomparsa | VIDEO

  • Christian Vieri porta a Jesolo tanti campioni per il suo torneo di footvolley | VIDEO

Torna su
VeneziaToday è in caricamento