Anna Angeloni ha spento 108 candeline. Mai abbandonata la sua passione: il canto lirico

Grande festa a Venezia, alla residenza San Giobbe dell'Ire, dove la signora ha festeggiato lunedì con i parenti e alla presenza dell'assessore Venturini che le ha portato i saluti del sindaco

Si chiama Anna Angeloni l'ultracentenaria veneziana che lunedì ha spento 108 candeline, circondata dall'affetto dei suoi familiari. La signora Angeloni, nata nel 1910 a San Giuseppe di Castello, tra le veneziane più anziane della città, vive nella Residenza San Giobbe dal 2013 e non ha mai smesso di coltivare la sua passione: il canto lirico.

I saluti del primo cittadino

Alla festa non è mancata la presenza delle istituzoni locali. L'assessore comunale alla Coesione sociale, Simone Venturini, è intervenuto per festeggiare il compleanno di Anna, portando i saluti del sindaco Brugnaro. L'assessore Venturini, insieme al presidente di Ire Luigi Polesel, al vice presidente di Ire, Ennio Favaretto e alla consigliera Laura Friselle, ha omaggiato la festeggiata di un mazzo di fiori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento