"Non tuffarti, differenzia i rifiuti": i consigli ai turisti in un cartoon realizzato da Airbnb

La piattaforma per gli affitti aderisce alla campagna EnjoyRespectVenezia del Comune: i viaggiatori in arrivo riceveranno le dritte suggerite dagli host veneziani in 10 lingue

Airbnb "si schiera" a fianco di Ca' Farsetti ed elabora una campagna di comunicazione per invitare i visitatori ad avere riguardo per Venezia. Il concetto veicolato (anche nel dialetto locale) è: "Vivere la città come un veneziano significa, prima di tutto, conoscerla e rispettarla". La piattaforma di affitti online cerca così di rispondere a chi la accusa di incentivare la deriva turistica del capoluogo lagunare, impegnangosi in un progetto di sensibilizzazione.

Un "Cicerone" animato

Lo fa con la campagna animata "Live like a local in Venice", in cui due personaggi, Mister Venezia e il gatto Lionardo, guidano il pubblico alla scoperta dei comportamenti da conoscere per muoversi con criterio nelle calli e canali. La campagna è collegata al messaggio #EnjoyRespectVenezia veicolato dall'amministrazione comunale, mentre i contenuti sono stati selezionati con il contributo dei membri della community di host veneziana e sottoposti alla verifica degli enti locali (Comune e Gruppo Veritas).

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Consigli per gli ospiti

Si va da un invito a scoprire aree meno conosciute di Venezia, ad aiuti concreti per muoversi fra ponti, calli e imbarcaderi, godendosi le bellezze della città senza essere d’intralcio ai residenti e agli altri visitatori. Una speciale attenzione è stata riservata alla corretta gestione della raccolta differenziata, ai suoi orari così come disponibili da Scoasse, l’applicazione per smartphone sviluppata da Gruppo Veritas.

Tanti canali di diffusione

"Live like a local in Venice" prevede diversi sistemi di diffusione: un cortometraggio animato, realizzato in 2 diverse lingue e sottotitolato in 10, che sarà disponibile su Facebook, YouTube e Twitter e inviato a tutti i guest Airbnb che hanno effettuato una prenotazione per Venezia nei mesi a venire; via mail, con una comunicazione dedicata a tutti gli ospiti prenotati in arrivo; pillole video di breve durata con singoli consigli che saranno diffuse sui social; cartoline con i consigli per gli ospiti, da stampare e appendere in casa, in dieci lingue; pagine pubblicitarie sui quotidiani.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mestre

    Rilievi della Scientifica nel negozio fulcro dello spaccio di eroina: trovato il libro mastro?

  • Mestre

    Il questore al ristoratore di via Monte San Michele: "Finché ci sarò io sarete felici" | VD

  • Cronaca

    Aggressione a coltellate per strada a Chioggia Indagini in corso per tentato omicidio

  • Attualità

    Sbloccati 22 milioni della Legge Speciale: pronti gli interventi di salvaguardia ambientale

I più letti della settimana

  • La notte in laguna è "famosissima": a Venezia è tempo di festeggiare il Redentore

  • La grande retata: scacco a "Ken", il re dello spaccio. Fu lui a portare l'eroina killer a Mestre

  • Inseguimento, speronamento e spari a Torre di Mosto: banda di ladri in arresto

  • Elicottero ultraleggero all'improvviso impatta al suolo a Caposile: pilota muore sul colpo

  • Zanzare infette dal virus West Nile, l'Ulss 4 ai Comuni: "Potenziare le disinfestazioni"

  • Maxi retata, uno dei commercianti col negozio chiuso: "E' solo perché sono uno straniero"

Torna su
VeneziaToday è in caricamento