Il camper della polizia di Stato a Noale contro la violenza sulle donne

Giovedì 13 dicembre in piazzetta Giacomo Dal Maistro il progetto in collaborazione con i centri del Veneto per diffondere attività di prevenzione e sensibilizzazione

Foto: polizia di Stato e camper antiviolenza

“La Polizia è vicino a te, non sei sola” è il messaggio dell’iniziativa. Giovedì 13 dicembre, in piazzetta Giacomo Dal Maistro a Noale, anche quest’anno staziona il camper della polizia di Stato per il progetto di sensibilizzazione, prevenzione e informazione sul tema della violenza contro le donne. In collaborazione con i centri antiviolenza del Veneto, tra cui anche il centro Sonia, il mezzo sta percorrendo le strade dei Comuni più attivi sul tema.

Lavoro di rete

Si tratta di un camper attrezzato con l’obiettivo di fornire ogni tipo di informazione (anche attraverso opuscoli, volantini, brochure) in un’ottica di lavoro di rete. «C’è ancora un'area oscura di abusi e maltrattamenti, frutto di una subcultura che reifica la donna disconoscendole il diritto reale alla libertà e all’autonomia – ricorda la delegata alle Pari Opportunità della città di Noale AnnaMaria Tosatto -. Per contrastare questo fenomeno è necessario usare certamente “gli strumenti del diritto e di polizia", ma soprattutto creare una solida rete tra mondo della prevenzione, della repressione e le istituzioni che operano nel sociale. «La campagna proposta da questo "camper mobile" ne è testimonianza viva e ringraziamo la questura di Venezia di averci voluto accordare la presenza, tra tanti Comuni, proprio a Noale».

Istituzioni

«Un impegno - ci tiene a sottolineare il sindaco Patrizia Andreotti – che questa amministrazione persegue tutto l’anno e non solo con manifestazioni sicuramente positive, ma che si concentrano troppo attorno alla data del 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza nei confronti delle Donne. Lo slogan #insiemeperledonne, va ribadito ogni giorno, con politiche a favore del rispetto e contro le discriminazioni verso tutti, uomini, donne bambini, categorie deboli, anziani. La strada è lunga».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Marghera: uccide la moglie a coltellate, poi si costituisce

  • Cronaca

    Vicini increduli dopo l'omicidio di Marghera: «Buone persone, lui premuroso» | VIDEO

  • Cronaca

    In casa ha una santabarbara: revolver, balestra e proiettili vari. In manette

  • Cronaca

    Rinasce il mercato turistico del Tronchetto, primo step della riqualificazione dell’area | VD

I più letti della settimana

  • Pizzo, droga, prostituzione: come la camorra ha conquistato il Veneto orientale

  • Colpo alla camorra in Veneto, arrestato anche il sindaco di Eraclea. Sequestri per 10 milioni

  • Omicidio a Marghera: uccide la moglie a coltellate, poi si costituisce

  • Voti dalla camorra in cambio di favori: arrestato Mirco Mestre, sindaco di Eraclea

  • Venezia, chiuso il locale "Ai Biliardi" per disturbo della quiete pubblica

  • Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

Torna su
VeneziaToday è in caricamento