Anche i carabinieri aderiscono a «#iosonoambiente2019»

Stand dell'Arma alla manifestazione. L’evento si svolge a Venezia nei giorni 10 e 11 agosto

Il reparto carabinieri bodiversità di Vittorio Veneto e il nucleo carabinieri Cites di Venezia, con la collaborazione del comando provinciale di Venezia, partecipa, con uno stand espositivo, alla manifestazione “#iosonoambiente2019”, progetto promosso dal Ministero dell’Ambiente e dal comando unità forestale, ambientale e agroalimentare.

L’evento che si svolgerà a Venezia nei giorni 10 e 11 agosto, è parte integrante di una campagna istituzionale composta da quasi 200 appuntamenti diffusi su tutto il territorio nazionale ed è destinato a promuovere l’importanza delle buone pratiche nel riciclo e riutilizzo della plastica, la sensibilizzazione sul tema relativo all’inquinamento dei mari, causa principale della perdita di almeno 100mila animali marini all’anno e del potenziale rischio anche per la salute umana. Si stima che l’abbandono e la diffusione di materiali plastici e della microplastica costituisca l’85 per cento dell’inquinamento marino e costiero, minacciando seriamente gli ecosistemi e le specie marine oltre ad essere un rischio per i settori economici dipendenti quali il turismo, la pesca e l’acquacoltura. Tema della campagna è anche la “Strategia Europea per la plastica”, una serie di interventi destinati a rimuovere dal commercio la plastica monouso a favore di materiali biodegradabili o riutilizzabili e il divieto di utilizzo nei prodotti cosmetici e per l’igiene personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

  • Acqua alta fino a 145 centimetri, bollettino aggiornato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento