Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Carlo Verdone presenta il suo film: Si vive una volta sola. L'intervista | VIDEO

L'ultimo lavoro del maestro in anteprima all'M9. «A Venezia il mio primo batticuore. Ma l'amicizia è tutto». Nel cast Rocco Papaleo e Anna Foglietta

 

È un Carlo Verdone visibilmente emozionato l'attore che ha presentato il suo film mercoledì, all'M9 di Mestre. Si vive una volta sola è l'ultimo lavoro realizzato insieme a Max Tortora, Rocco Papaleo e Anna Foglietta. «Questa commedia è un inno alla vera amicizia. L'amicizia è una medicina importantissima, è tutto. Girare questo film è stata una corsa fantastica, fatta con tanta energia. Credo che il risultato finale sia molto buono», dice Verdone.

Il regista e attore parla anche dei progetti futuri: «Penso che mi concentrerò sempre di più nei film corali. Dopo tanti anni viene voglia di condividere ciò che senti e che pensi anche con altri attori. È una necessità, un desiderio». Del resto, «oggi far ridere è molto più difficile. È cambiato tutto negli ultimi decenni, anche il senso del comico. Scrivere un soggetto o una sceneggiatura è molto più faticoso di una volta».

«Ho frequentato questa stupenda città tra la fine degli anni '50 e l'inizio degli anni '60 - dice Verdone su Venezia - . Andavo in vacanza al Lido perché mio padre era uno dei dirigenti della Mostra del Cinema. La mia famiglia quindi prendeva in affitto una casa lì vicino. Ho un bellissimo ricordo di Venezia, qui ho avuto il mio primo batticuore per una ragazza».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento