Cavallino-Treporti: 20 anni di autonomia da Venezia, la sindaco: «un territorio che cresce»

La città festeggia il ventennale dalla legge regionale 11 del 1999 che ne ha sancito la nascita come comune autonomo dopo il referendum

Cavallino-Treporti festeggia i 20 anni di autonomia da Venezia. Il 13 dicembre di 21 anni fa, infatti, i cittadini del litorale hanno espresso, con un referendum consultivo, la loro volontà di diventare comune autonomo e hanno ottenuto l'autonomia nel 1999 con la legge regionale 11 che ha sancito la nascita del comune staccato da quello di Venezia. Da allora Cavallino-Treporti è cresciuta consolidando negli anni il proprio percorso istituzionale fino a raggiungere un'identità sempre più definita e volta allo sviluppo territoriale. 

«Con il 13 dicembre vogliamo ricordare la nostra storia, il lavoro svolto con tanta fatica da tanti nostri concittadini che hanno creduto e hanno lottato per realizzare un progetto che forse sembrava impossibile, quello del comune autonomo» - dice la presidente del consiglio Giorgia Bortoluzzi. «Il nostro territorio ha visto un susseguirsi di miglioramenti grazie al lavoro svolto dai sindaci e dalle amministrazioni che si sono succedute, dalle associazioni di volontariato, di categoria e dai tanti cittadini volontari che hanno creduto e condiviso il progetto di crescita per questo territorio» - aggiunge la sindaco Roberta Nesto - «oggi il nostro comune è cresciuto, è un comune giovane che ha ancora molta strada da fare ma è autonomo. Questo significa molto e dà molte opportunità in termini di sviluppo, di crescita, di identità». 

L'anniversario verrà ricordato presso la sala del teatro del municipio alle 18.00 alla presenza della sindaco, del consiglio comunale e della cittadinanza e, sabato 14 dicembre, i festeggiamenti proseguiranno con un appuntamento di approfondimento dedicato alla storia e al percorso fatto dal comune negli ultimi vent’anni con un convegno dal titolo "Un territorio che cresce". Alle 10.30 presso la sala teatro del municipio parleranno il consigliere comunale Alberto Ballarin; Luca Antonini avvocato, accademico e giudice della corte costituzionale; Luca Romano, direttore Local Area Network; Mario Bertolissi costituzionalista italiano; Maurizio Gasparin direttore dell’area programmazione sviluppo strategico della regione Veneto.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

Torna su
VeneziaToday è in caricamento