A Mestre la sala operativa per le grandi emergenze che unifica 115 e 118 | VIDEO

Vigili del fuoco e soccorso sanitario assieme per gestire incendi, calamità e grandi eventi: è il primo centro di questo tipo in Italia

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un tavolo con dodici postazioni per condividere e coordinare le operazioni di soccorso. È la nuova sala operativa unificata per le grandi emergenze che è stata inaugurata questa mattina al comando dei vigili del fuoco di Mestre. La prima in italia che unisce le centrali operative del 115 e del 118 che lavoreranno insieme in occasione di grandi eventi e calamità. «Questa sala è il simbolo di efficienza, garantisce più rapidità negli interventi e parte dal coordinamento di due forze fondamentali nell’emergenza, che sono i vigili del fuoco e il Suem», ha sottolineato il governatore del Veneto Luca Zaia al taglio del nastro.

All’inaugurazione erano presenti anche il capo del corpo nazionale dei Vigili del fuoco, Fabio Dattilo, l'attuale comandante provinciale di Venezia dei vigili del fuoco, Ennio Aquilino, che in questi giorni sta concludendo il suo mandato e il suo successore, Giovanni di Iorio, il direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben, il direttore della centrale operativa del 118 dell’Ulss veneziana, Paolo Caputo, e il responsabile della sala operativa provinciale del 115, Paolo Munaretto, oltre alla presidente del consiglio comunale. Le due sale operative di Suem e vigili del fuoco rimarranno indipendenti ma in caso di grandi eventi difficili da gestire gli operatori si riuniranno nella nuova sala per coordinare le operazioni di soccorso. «E’ la prima sala a livello nazionale, questo la dice lunga sulla volontà di fare del Veneto – ha detto Zaia -. Questo non è un momento facile: in Italia mancano all’appello 56mila medici, in Veneto 1.300». In queste settimane l’azienda zero ha indetto un concorso per 80 medici e si è aggiudicato solo un posto. Nel frattempo, in Veneto è in corso una gara per l’acquisto di 130 nuove ambulanze.

Potrebbe Interessarti

  • Il fragore dell'impatto della nave e il fuggi fuggi della gente spaventata VIDEO

  • Le condizioni del battello fluviale dopo lo scontro con la nave Msc, immagini ravvicinate

  • Le immagini dall'alto dello scontro fra crociera e battello

  • Nais Marcon fa festa a Scorzè, avversari "asfaltati": «Non mi aspettavo una vittoria così schiacciante»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento