Chioggia, da venerdì 15 maggio litorale e diga aperti

Lo comunica il sindaco Ferro, aggiungendo che per il via agli stabilimenti si attendono le indicazioni del governo

Giovedì 14 maggio è l'ultimo giorno di efficacia dell'ordinanza di chiusura del litorale di Sottomarina e Isola Verde, oltre che della diga foranea del porto di Chioggia sud. Il sindaco Alessandro Ferro ha deciso di non prorogare ulteriormente l'ordinanza, per cui da venerdì 15 maggio sarà possibile tornare a frequentare le spiagge della città. «Ritengo che sia una scelta di buon senso - ha comunicato il sindaco - Le condizioni sono mature per permettere il libero accesso alla diga e alla spiaggia per l'attività sportiva e motoria, sempre in sicurezza e nel rispetto delle regole, come ad esempio il distanziamento tra persone non conviventi».

Possono quindi tornare anche i praticanti delle attività sportive d'acqua come il kitesurf. «Per il via agli stabilimenti e ai servizi connessi siamo in attesa delle indicazioni del governo, che dovrebbero arrivare a breve - ha aggiunto Ferro -. Sono certo che il nostro litorale saprà rispondere in modo scrupoloso e attento alle misure indicate».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli

Ecco com'è andata l'attività della polizia locale di Chioggia e della protezione civile comunale per il contenimento dell’epidemia Covid-19 nei due mesi di lockdown: sono stati effettuati 4.161 controlli, tra persone fisiche (2.501) ed esercizi commerciali (1.660), contestate 70 violazioni ai dpcm ed ordinanze in materia. Nel bimestre, i mezzi della polizia locale e della protezione civile hanno percorso le strade del comune diffondendo continuamente con gli altoparlanti messaggi alla popolazione. Sono state distribuite oltre 190 mila mascherine, sia per tutti i nuclei familiari residenti in città che a favore delle strutture ed uffici che svolgono attività essenziali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Venti chilometri di sopraelevata per raggiungere Jesolo d'estate. Ok dal Cipe

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Giovane ferito con una coltellata alla fermata del bus

Torna su
VeneziaToday è in caricamento