Cinema a 3 euro, ultimo martedì di marzo: i film e le sale aderenti a Venezia e provincia

Ultimo appuntamento del mese martedì 26 marzo nei cinema aderenti di Venezia e provincia con la nuova edizione de “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale di successo organizzato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto.

Venezia

Doppia proiezione questa settimana del Multisala Rossini dove di potrà scegliere di vedere alle 16.30, 18.50 e 21.10 “Copia Originale” (Biografico, USA 2018, 106’) di Marielle Heller, commedia agra ispirata alle memorie della scrittrice Lee Israel. Quando gli editori si orientano su libri sempre più semplici e corrivi, la scrittrice Lee Israel si trova senza lavoro. I suoi tanti volumi dedicati, tra gli altri, a Katharine Hepburn ed Estée Lauder, non la salvano dal tracollo economico. Passa allora a redditizie truffe letterarie: falsifica lettere di celebrità decedute. Falso e originale, copia e collezionismo, riproducibilità intellettuale più che tecnica. In alternativa, alle 17.30, 19.30 e 21.30 si potrà vedere “Momenti di trascurabile felicità” (Commedia, Italia 2019, 93’) di Daniele Luchetti. Lo yoga e l’Autan non sono in contraddizione? La luce del frigorifero si spegne veramente quando lo chiudiamo? Perché il primo taxi della fila non è mai davvero il primo? Perché il martello frangi vetro è chiuso spesso dentro una bacheca di vetro? E la frase: ti penso sempre, ma non tutti i giorni, che sembra bella, è davvero bella? A queste, e ad altre questioni fondamentali, cerca di dare una risposta Paolo, cui rimangono solo 1 ora e 32 minuti per fare i conti con i punti salienti della sua vita.

Mestre

A Mestre, anche il Cinema Dante propone, alle 16.30 - 18.45 - 21.00, propone  “Copia Originale” (Biografico, USA 2018, 106’) di Marielle Heller.

L’appuntamento al Multisala IMG Candiani è alle 16.45, 19.50 e 22.15 con “Il professore e il pazzo” (Biografico, Irlanda 2019, 124’) di P.B. Shemran. Il film racconta la vera storia della creazione dell’Oxford English Dictionary, un progetto di compilazione tra i più ambiziosi della storia, un racconto che scava nella follia e nel genio di due uomini straordinari e ossessivi che hanno cambiato per sempre il corso della storia della letteratura.

Alle 17.00, 19.50 e 22.00 al Multisala IMG Palazzo inizia invece “La conseguenza” (Drammatico, USA, Gran Bretagna 2019, 108’) di James Kent. Nel 1946 nella Germania del secondo dopoguerra, Rachael Morgan arriva tra le rovine di Amburgo nel corso di un rigido inverno per ricongiungersi con il marito Lewis, un colonnello britannico incaricato di ricostruire la città distrutta dal conflitto. Mentre si avviano verso la loro nuova abitazione, Rachael rimane sorpresa dall'apprendere l'inaspettata decisione del marito: vivranno infatti insieme al precedente proprietario della casa, un vedovo tedesco, e alla problematica figlia dell'uomo.

Provincia

Spostandosi in provincia, il Cinema Teatro di Mirano punta alle 20.45 sul pluripremiato “Green Book” (Commedia, USA 2018, 130’) di Peter Farrelly, vincitore agli Oscar 2019 nelle categorie Miglior film, Miglior attore non protagonista e Migliore sceneggiatura originale. Nel 1962, dopo la chiusura di uno dei migliori club di New York in cui lavorava, il buttafuori italoamericano Tony Lip deve a tutti i costi trovare un lavoro per mantenere la sua famiglia. Accetta di lavorare per il pianista afroamericano Don Shirley e decide si seguirlo in tour nel sud degli Stati Uniti. Nonostante le differenze e gli iniziali contrasti, tra i due si instaurerà una forte amicizia.

Al Multisala Verdi di Cavarzere è invece protagonista alle 21.00 “Old Man & the Gun” (Drammatico, USA 2018, 93’) di David Lowery. Il film si basa sulla storia vera di Forrest Tucker, dalla coraggiosa fuga dal carcere di San Quintino all'età di 70 anni fino a una serie di colpi senza precedenti che incantarono il pubblico e lasciarono le forze dell'ordine a brancolare nel buio. A dare la caccia a Tucker sono il detective John Hunt, sempre più affascinato dalla dedizione di Forrest all'arte del furto, e una donna che lo ama nonostante la professione che si è scelto.

Infine, l’appuntamento conclusivo del mese al Cinema Oratorio di Robegano è alle 20.30 con “Il Corriere - The Mule” (Drammatico, USA 2018, 116’) di Clint Eastwood. Earl Stone, un uomo di circa 80 anni rimasto solo e al verde, è costretto ad affrontare la chiusura anticipata della sua impresa, quando gli viene offerto un lavoro per cui è richiesta la sola abilità di saper guidare un’auto. Compito semplice, ma, ciò che Earl non sa è che ha appena accettato di diventare un corriere della droga di un cartello messicano. Nel suo nuovo lavoro è bravo, così bravo che il suo carico diventa di volta in volta più grande e per questo motivo gli viene assegnato un assistente. Questi non è però l’unico a tenere d’occhio Earl: il misterioso nuovo “mulo” della droga è finito anche nel radar dell’efficiente agente della DEA, Colin Bates.

--

Gli appuntamenti con la rassegna “La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema” riprenderanno martedì 7 maggio 2019. Il costo del biglietto è di 3 euro. Nel caso di Multisala verificare preventivamente quali proiezioni sono a 3 euro. La prenotazione dei posti è facoltà riservata alla gestione della sala.  

Potrebbe interessarti

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • Bidoni della spazzatura: come fare per averli sempre puliti

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

  • Confermati i domiciliari per Marinica, accusato di aver provocato l'incidente di Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento