Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco porta in commissione Trasporti alla Camera il piano per le grandi navi | VIDEO

Brugnaro e Zaia: «Siamo qui per trovare una soluzione»

 

Oggi il sindaco Luigi Brugnaro e il governatore del Veneto Luca Zaia sono in commissione Trasporti della Camera per l'audizione sul tema delle grandi navi a Venezia. Ancora una volta l'obiettivo è ribadire la "soluzione del Comitatone", ovvero il trasferimento del terminal per le crociere a Marghera. «Vi sembra normale che con un ministro al quale ho chiesto molte volte un incontro non sia ancora successo nulla? - ha detto Brugnaro - Stiamo facendo tutti insieme una figura pessima a livello mondiale, serve una personal suasion. Un conto è dire non vogliamo le grandi navi, un altro è dire "via le navi dalla laguna". In questi ultimi 30 anni è passata la falsa idea che pulire i canali e renderli navigabili sia un dramma ecologico, ma non è così perché oggi esistono sistemi efficienti che non creano danni. La laguna va tenuta in manutenzione».

Navi e canali

Per Zaia «c'è una pietra miliare», ovvero il Comitatone del 2017, «unica sede istituzionale dove si trova una sintesi». «Quello delle grandi navi - ha concluso - non è un vezzo dei veneti, ma un home port, dove i turisti si imbarcano e sbarcano. Persa Venezia non ci sarà alternativa». Il video presentato riepiloga la proposta condivisa da Comune e Regione: ingresso dalla bocca di porto di Malamocco; passaggio per il canale dei Petroli; arrivo nel canale Industriale Nord per le navi grandi dimensioni e arrivo alla Marittima per quelle di medie dimensioni, attraverso il canale Vittorio Emanuele.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento