Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confesercenti risponde alla "psicosi coronavirus" promuovendo la consegna a domicilio | VIDEO

"Confinducia" è la campagna pensata per costruire una rete tra gli esercenti e i consumatori

 

In risposta alla psicosi da Coronavirus che sta mettendo in difficoltà l'economia del Paese e del territorio, Confesercenti sta proponendo con una campagna rivolta a commercianti, ristoratori, baristi ma anche agli acquirenti, per rilanciare i consumi in modo razionale e al contempo innovativo.

CONfiducia, come una volta è il nome dell’iniziativa progettata per promuovere il servizio della consegna a domicilio.

«Lo scopo principale è la costruzione di una rete: vogliamo essere presenti e vicini ai consumatori, invitandoli ad andare nei negozi ma proponendo un servizio a domicilio. - spiega Maurizio Franceschi, direttore Confesercenti Venezia-Rovigo - Il momento che stiamo vivendo è l'occasione giusta per iniziare un processo che incida proprio sui consumi, ovvero una delle voci del nostro Pil che maggiormente soffre. Siamo di fronte ad una pandemia economica che sta facendo collassare le nostre città e le nostre imprese. Occorre, dunque, ridare fiducia e ritrovare relazioni umane e dirette tra chi compra e chi vende. Non è un caso che proprio in questo momento di crisi l’e-commerce abbia segnato un grande aumento. Vogliamo perciò cogliere quest’occasione per spingere sull’innovazione».

Per aderire all’iniziativa è necessario inviare a Confesercenti un video, della durata massima di un minuto, di presentazione del negozio e/o dei prodotti che si possono consegnare a casa. Gli esercenti dovranno poi specificare l’importo minimo della spesa, le fasce orarie, le modalità di pagamento e di ordinazione e il raggio d’azione. 

Confesercenti fornirà gratuitamente ai soci il brand e l’immagine coordinata, così come la promozione quotidiana di coloro che scelgono di aderire a CONfiducia attraverso canali social, materiali cartacei e stampa.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento