Corsie preferenziali per chi va a fare la spesa: prima infermieri, volontari e Protezione Civile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Da oggi su tutta la rete di vendita di Coop Alleanza 3.0, gli operatori della sanità, assieme al personale della Protezione Civile e ai volontari che partecipano al progetto “L’unione fa la spesa” avranno accesso prioritario nei nostri punti vendita, e saranno autorizzati a superare eventuali code all’ingresso del negozio.

Corsie preferenziali

La decisione è stata presa per sostenere il personale sanitario, impegnato a fronteggiare l’emergenza Covid-19 con scarsità di tempo per il riposo e l’organizzazione della vita quotidiana. Corsia preferenziale anche per i volontari della Protezione civile e per quelli impegnati ad aiutare le persone più fragili, come per l’iniziativa di consegna a domicilio “L’unione fa la spesa”. Per accedere ai negozi con priorità occorre esibire il badge o il tesserino di riconoscimento. La priorità nell’effettuare la spesa è per noi un modo semplice e diretto per sollevarli, almeno in parte, da questa incombenza. Sono queste giornate caotiche per chi si occupa della nostra salute e della nostra sicurezza. Siamo sicuri di incontrare l’apprezzamento dei soci e clienti della Cooperativa, consapevoli che la solidarietà è da sempre parte integrante della nostra missione.

Torna su
VeneziaToday è in caricamento