All'Hybrid Music si impara a scrivere canzoni con l'autore di "Con te partirò"

Il laboratorio durerà per 10 incontri e prenderà il via a gennaio. In compresenza anche il cantautore e docente di Ca' Foscari Fabio Caon

Che rapporto c’è tra parola e musica, quale l’alchimia di un brano di successo? "Scrivo la mia canzone" è un progetto della Hybrid Music, del settore Cultura del Comune di Venezia, in collaborazione con ComunicArte, che unisce le competenze di un compositore, Francesco Sartori, che ha consegnato al mondo successi come "Con te partirò" e di un cantautore e docente universitario di Didattica della letteratura dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Fabio Caon, che trova nei testi una forma di espressione non solo artistica ma anche culturale e sociale.

Il laboratorio

Dal 23 gennaio al 2 aprile 2020, in un percorso di 10 incontri, cantautori e band partecipanti potranno lavorare sulle proprie canzoni in un laboratorio creativo che permetta un approfondimento critico sui meccanismi di scrittura. Il protagonismo dei partecipanti sarà assoluto: dalla scrittura musicale a quella letteraria, l’intero percorso sarà centrato sul potenziamento della propria consapevolezza artistica e delle proprie potenzialità tecnico-espressive. Il progetto si sviluppa in 10 incontri da 2 ore e 30 minuti, tra i mesi di gennaio e aprile (orario previsto 18.30-21) e ha un costo complessivo di 100 euro.

Gli incontri

Ogni incontro sarà tenuto da Sartori e da Caon in compresenza e prevede 45 minuti di ascolto critico di brani famosi e un’ora e quarantacinque minuti di lavoro sui brani originali portati dai corsisti Gli incontri hanno cadenza settimanale per permettere ai corsisti di lavorare sui brani, perfezionandoli. Il programma, in particolare, intende valorizzare i giovani talenti dotandoli di strumenti che favoriscano l’espressione del potenziale creativo e lo sviluppo di abilità e competenze tecnico-artistiche attraverso la capacità di collaborazione e di relazione nel lavoro di gruppo.

«Valorizzare i talenti»

«La sala prove di via Torino da quando è stata creata tre anni fa ha attratto migliaia di giovani musicisti che hanno trovato nell’Hybrid Music un luogo di incontro e scambio musicale. - ha spiegato l’assessore alle Politiche giovanili, Simone Venturini - È proprio per rispondere alle loro domande e per coinvolgerli nella loro passione offrendo momenti di scambio professionali che la HM si trasforma in una sorta di scuola. È molto importante per questa amministrazione valorizzare i giovani talenti portando avanti progetti ambiziosi come questi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

SONGWRITER LOCANDINA STAMPA_page-0001-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento