Venezia, un crowdfunding per organizzare la prossima edizione del Festival dei Matti

La campagna è stata lanciata dagli organizzatori sulla piattaforma Gofundme. Obiettivo 5mila euro

«Di salute mentale si parla ancora troppo poco e noi vogliamo rompere le righe». Si presenta così la cooperativa Con-Tatto che ha appena lanciato una raccolta fondi su Gofundme per ottenere le risorse economiche per organizzare la nuova edizione del "Festival dei Matti". L’obiettivo per il 2019 è quello di «creare uno spazio che offra un’opportunità di formazione e di lavoro per persone con sofferenza mentale - raccontano gli organizzatori - con la finalità di contribuire a cambiare le cose ed impedire che la sofferenza mentale significhi ancora perdita di diritti, espulsione o reclusione».

Riflettere sulla sofferenza mentale

Il festival quest’anno vuole rompere muri, lasciare fuori “i gerghi tecnici” per scendere in campo ed offrire l'opportunità di riflettere sulla sofferenza e sulla salute mentale attraverso i «rapporti personali di cittadini comuni e personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura, intellettuali e giornalisti tra gli altri».

Obiettivo di 5mila euro

«Vi chiediamo un aiuto concreto a sostegno di quest’impresa indipendente - conclude la cooperativa Con-Tatto -  per allargare la squadra, dilatare il progetto, moltiplicare contatti, raccogliere presenze, incidere realmente su ciò che accade». La raccolta fondi ha un obiettivo di 5mila euro. Chi donerà contribuirà a fare un primo e importante passo nella promozione dell’inclusione sociale e della sensibilizzazione culturale. La campagna è raggiungibile nel seguente link https://www.gofundme.com/festival-dei-matti-2019.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Provvedimenti del questore contro i maggiorenni delle bande violente

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento