A Dolo apre il nuovo locale dello chef stellato Lionello Cera

Lunedì 3 febbraio l'inaugurazione del "daMe Bistrò", il nuovo bar all-day dei fratelli Cera nell'entroterra veneziano

"daMe Bistrò" è il nome del nuovo ristorante dei fratelli Lionello, Lorena e Daniele Cera che aprirà lunedì 3 febbraio nel centro di Dolo. Dopo il successo dell'Antica Osteria Cera a Campagna Lupia, ristorante d'eccellenza con ben due stelle nella Guida Michelin,  i fratelli Cera scelgono di tornare alle origini e alla semplicità  con una piccola osteria di campagna dove poter fare tappa nei diversi momenti della giornata. Nato dalle ceneri di un cocktail bar nel centro di Dolo, il nuovo Bistrò con trenta coperti all'interno e quaranta nel dehor, torna ad assumere un nuovo carattere, dopo un restyling affidato all'architetto Fabiola Zeka Lorenzi, puntando su leggerezza e luminosità. A fare da padrone nello stile del locale saranno i toni del verde, scelto appositamente come legame con l'entroterra veneziano, un colore che verrà ripreso nelle piante aromatiche della serra di Lughetto esposte nel locale e nel giardino verticale sospeso sopra il banco-bar. 

"daMe"

Il nome del locale, studiato dal designer  Tobia Berti, nasconde al suo interno un doppio significato: uno per raccontare il concetto di accoglienza (venite “da me”) e il secondo per accentuare, se pronunciata tutta attaccata con cadenza veneta, il concetto di richiesta in forma dialettale (“dame”, ovvero dammi). Il termine “Bistrò” (e non bistrot alla francese) è poi stato volutamente dialettizzato per rafforzare il legame con il territorio e la territorialità dei prodotti offerti.

Aperti tutto il giorno tutti i giorni

Il concept del locale, studiato dallo chef Lionello Cera, prevede un'apertura continua, tutto il giorno tutti i giorni, con un'offerta specifica per ogni fascia della giornata. Il menù sarà molto variegato e punterà sul rapporto qualità prezzo per far avvicinare alla cucina di uno chef stellato anche i giovani e il pubblico locale. 

  • Colazione

Si inizia alle 7.30 con la colazione dove non mancano brioche e croissant di pasticceria fresca, mentre alle 9.30 entrano in scena i tipici tramezzini veneti che da queste parti non devono mai mancare al banco di un bar che si rispetti. 

  • Pranzo

Durante la settimana per il pranzo dalle 12.00 viene allestito un buffet di vegetali di stagione, crudi e cotti e una tipologia di carne che varia quotidianamente. Oltre a questo buffet lo chef Cera ha studiato una carta che include piatti come gli gnocchi di patate con ragù di manzo al coltello e parmigiano 24 mesi o una guancia di vitello con purè di zucca e radicchio, ma anche lasagne di mare e vitel tonné. Non mancano la proposta vegana come la zuppa di ortaggi ed erbe, e quella vegetariana dell’hamburger di ceci, pane al vapore e maionese di senape.

  • Aperitivo

Nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 18.00 sarà comunque sempre possibile ordinare qualche piatto secondo disponibilità o la ciabatta farcita con prosciutto cotto alla brace, scamorza, verdure alla griglia e una salsa daMe. L'aperitivo inizia alle 18.00, tutte le sere, con cicchetti veneziani, un piatto di mortadella e le speciali bruschette daMe. 

  • Cena

Dalle 20.00, invece, è il momento della cena con qualche piatto in più del pranzo e un menu di cicchetti espressi a cui si aggiungono due focacce al vapore. 

La domenica il locale aprirà alle 11.00 con i cicchetti: dal cotechino con pure di patate alle seppie al nero con polenta, dal baccalà mantecato allo spezzatino di carne e alla pasta e fagioli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conduzione di cucina è stata affidata a Saul Davide Arbib mentre la direzione del locale a Simonetta Semenzato affiancata da Daniela Pescarolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e Veneto

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • Aggiornamenti serali su contagi e ricoveri in provincia di Venezia e in Veneto

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti del 24 marzo sera

  • Quasi 6000 positivi al coronavirus in Veneto, altri morti in provincia

  • Quasi 900 positivi in provincia, altri 2 morti all'ospedale di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento