Danni nella basilica di San Marco per l'acqua alta eccezionale

Inondati l'antico pavimento a mosaico, battistero e cappella

Foto Andrea Merola (© ANSA)

L'acqua alta eccezionale di lunedì ha allagato anche il corpo principale della basilica di San Marco, bagnando alcune decine di metri quadri del millenario pavimento a mosaico in marmo di fronte all'altare della Madonna Nicopeia e inondando completamente il Battistero e la Cappella Zen. L'acqua ha raggiunto i 90 centimetri sopra il pavimento mosaicato del Nartece, inzuppando i monumentali portoni in bronzo bizantini, le colonne, i marmi. Lo ha reso noto il primo procuratore di San Marco, Carlo Alberto Tesserin.

Ancora da valutare l’entità dei danni, così come gli interventi che saranno necessari per risolvere le criticità e riportare alla normalità l'edificio religioso. Per l'occasione dovrebbe arrivare a Venezia una squadra di esperti del ministero ai Beni e le attività culturali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Incidenti stradali

    Auto nel fiume, i sommozzatori la recuperano e ne trovano un'altra. Un ferito

  • Sport

    L'Ascoli ricaccia il Venezia nell'incubo playout: fatale il rigore trasformato da Ardemagni

  • Attualità

    Meteo: previsto un picco di acqua alta di 105 centimetri

I più letti della settimana

  • Schianto tra auto e tram sul ponte della Libertà, traffico bloccato a piazzale Roma

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Attenzione all'esodo di Pasqua: le previsioni del traffico in autostrada

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

  • Si sente male in piscina, 19enne muore in ospedale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento