Enjoy Respect Venezia, l'assessore Mar sale in cattedra all'università: al centro il rispetto per la città

Si è svolto all’Auditorium Santa Margherita il terzo appuntamento degli “International Welcome Days” di Ca’ Foscari

Si è svolto all’Auditorium Santa Margherita il terzo appuntamento degli “International Welcome Days” dell’Università Ca’ Foscari Venezia: dopo la presentazione dei corsi di laurea, master e dottorato di lingue, avvenuto il 6 settembre, sono seguite quelle dell’area umanistica e scientifica e di economia. Venerdì mattina è intervenuta anche l’assessore comunale al Turismo, Paola Mar, per spiegare agli oltre 200 studenti presenti, provenienti da tutto il mondo, le particolarità di Venezia e la campagna social per sensibilizzare al rispetto della città #EnjoyRespectVenezia.

Le parole dell'assessore

«Sono qui innanzitutto per chiedervi, mentre frequenterete l’università, di non comportarvi in maniera scorretta o indecorosa – ha esordito l’assessore – e darvi delle semplici regole per vivere Venezia in modo appropriato, scoprendone le bellezze, ma anche rispettando chi ci vive. Quello che l’Amministrazione comunale vi invita a fare è di comportarvi in modo responsabile e di aiutarci poi a veicolare questo messaggio tra i vostri compagni di corso e alle persone che frequenterete. Per noi è davvero molto importante, perché Venezia è una città unica e fragile al tempo stesso, con un immenso patrimonio che va scoperto e preservato con l’aiuto di tutti. Ritengo davvero importante – ha continuato al termine della presentazione Mar – quest’opportunità che Ca’ Foscari ci ha dato: infatti intercettare gli studenti internazionali al loro arrivo è fondamentale per veicolare il nostro messaggio. Il nostro obiettivo è di formarli su Venezia, affinché facciano a loro volta da formatori e diventino turisti consapevoli nei viaggi che compiranno nella loro vita». L’assessore continuerà a presentare la campagna #EnjoyRespectVenezia anche nelle scuole comunali del territorio, perché – ha detto - «E’ fondamentale investire sui giovani, che sono il futuro, facendo crescere in loro la consapevolezza dell’unicità del luogo in cui vivono».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Diciotto chili di marijuana nell'officina, «titolare» in manette

  • Madre e figlio trovati morti a Venezia: sospetta intossicazione da monossido

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento