Epilepsy Day: il 10 febbraio Noale si tinge di viola

Si celebra nei prossimi giorni l’“Internatonal Epilepsy Day” per ricordare e sensibilizzare tutti riguardo una malattia che interessa milioni di persone

Nella settimana in cui ricorre la festa di San Valentino, protettore degli innamorati, c’è anche un’altra importante ricorrenza: il secondo lunedì del mese di febbraio, in tutto il mondo, si celebra l’“Internatonal Epilepsy Day”, per ricordare e sensibilizzare tutti riguardo una malattia, l’epilessia, che interessa milioni di persone. La dottoressa Aurora Panico, neurologa epilettologa presso la locale Ulss 3, l’Ospedale di Noale, sottolinea l'importante progresso diagnostico e terapeutico oggi ottenuto grazie alla ricerca: «Oggi guardiamo a questa patologia non più col pregiudizio, ma come una malattia per la quale esistono farmaci sempre più efficaci a controllare le crisi. Accanto alla terapia farmacologica vi è anche la possibilità di intervenire chirurgicamente per ottenere un controllo efficace delle crisi».

Epilepsy Day

«Anche quest'anno l'International Epilepsy Day ci induce a riflettere su una malattia che colpisce tante persone con esiti invalidanti diversi - dichiara il sindaco Patrizia Andreotti - Fortunatamente la ricerca sta aiutando anche questi pazienti, ma una terapia importante che ognuno di noi può offrire è il superamento di ogni pregiudizio. La scarsa conoscenza potrebbe indurre ad atteggiamenti di chiusura nei confronti di persone colpite da questa, come da altre malattie. Chi soffre di epilessia talvolta ha ancora paura del giudizio della gente, e tende a evitare la socialità, mentre è assodato che nella vicinanza e nella solidarietà si può dare grande sostegno al paziente e alla sua famiglia. Ecco perché è importante saperne di più su questa patologia, su come viverla, accettarla e gestirla a scuola, come a lavoro, come nella vita di tutti i giorni».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sensibilizzazione

Per sensibilizzare tutti sull’epilessia, in occasione della celebrazione della sua giornata internazionale i più bei monumenti storici d’Italia usciranno dall’ombra e si coloreranno simbolicamente di viola. «Anche Noale farà la Sua parte – ci spiga l’assessore alla Cultura Annamaria Tosatto - nella giornata del 10 febbraio illumineremo di viola la “Torre dell’Orologio". Il valore di giornate come questa è proprio nell’accendere un riflettore e sensibilizzare la nostra Comunità su una realtà che coinvolge tante persone in tutto il mondo. A Noale illumineremo di viola la nostra storica Torre dell'Orologio perché, accanto al fascino che sicuramente irradia, possa interrogare con la sua bellezza il cuore di tutti i nostri concittadini, a cui mi rivolgo affinché diventino testimonial di questa campagna, condividendo e diffondendo l’iniziativa, con i social, ma anche spiegando a chi non è a conoscenza il valore simbolico di iniziative come queste. Semplici veicolo di messaggi di rispetto e condivisione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento