Troppo eternit abbandonato: "Scarti abusivi di attività di ristrutturazioni di immobili"

"Frammenti lasciati da persone incaricate in qualche lavoro edilizio. Ricordiamo la responsabilità del committente, oltre a quella di chi si disfa impropriamente del rifiuto"

Ancora un sacco di materiale con scarti di eternit rinvenuto dai Rangers D’Italia. Non si fermano i controlli ambientali del Nucleo Operativo Ambientale, in accordo con il Comune di Venezia, che hanno portato a scoprire altri abbandoni al suolo di materiali riconducibili a lavori svolti nell’attività edile, fuori dalle regole di smaltimento dei rifiuti speciali prodotti.

Tubazioni in fibrocemento

Il ritrovamento a Marghera, via della Pila, in un indirizzo che viene costantemente controllato giorno e notte, affinché questo fenomeno dell’abbandono possa in qualche modo cessare. "Purtroppo a volte qualcuno approfittando della notte abbandona qualche sacco sospetto come in questo caso che non lascia molti dubbi sul suo contenuto. Le rimanenze di tubazioni in fibrocemento, contenente con grande probabilità amianto, non lasciano grandi speranze sulla qualità del rifiuto rinvenuto nelle vicinanze di un cassonetto per la raccolta delle immondizie", scrivono i Rangers.

Punito anche chi commissiona i lavori

"Questi frammenti sono stati abbandonati da persone incaricate in qualche pseudo lavoro di ristrutturazione di qualche immobile. Ricordiamo ancora una volta la responsabilità della committenza dei lavori, oltre alla persona fisica che abbandona un rifiuto prodotto nelle lavorazioni di cui all’incarico affidato. Per chiunque si ritrovasse tale materiale da smaltire, si ricorda che esistono dei centri autorizzati alla rimozione e al suo smaltimento in sicurezza. Nel caso contrario l’abbandono in suolo pubblico di rifiuti pericolosi rientra nella possibilità di incorrere in un grave reato ai danni dell’ambiente e della salute pubblica".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Sant'Anna di Chioggia domenica mattina, morto un 62enne del posto

  • Attualità

    La canzone per Rialto di Alessandro Bressanello e l'appello: «Nuova vita al mercato» VD

  • Sport

    Nel pre-season Reyer le ragazze esultano, i maschi no: i risultati dei rispettivi tornei

  • Economia

    Sciopero servizi ferroviari, lunedì braccia incrociate: «Contro i ribassi negli appalti"

I più letti della settimana

  • Favaro stretta nel dolore per la scomparsa di Gianluca: cassiere all'Alì, aveva 37 anni

  • Paga bollette del gas non sue per 2 anni: «Il contratto era palesemente falso»

  • Pediatra di San Donà muore in un incidente in Austria, grave la moglie

  • Folla nella chiesa di Favaro per i funerali di Gianluca, morto a 37 anni

  • Provenienza sconosciuta: sequestrati 50 chili di pesce in un ristorante

  • Palloncini bianchi in cielo per l'ultimo saluto a Cristiano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento