Un milione di euro per interventi urgenti di riparazione alla basilica di San Marco

È il valore dello stanziamento della Regione Veneto. Stimati danni per 3 milioni

Un milione di euro. Questo il valore dello stanziamento della Regione Veneto per far fronte agli interventi più urgenti di riparazione dei danni subiti dalla basilica di San Marco in occasione dell'acqua alta dello scorso novembre, che ha inciso in modo distruttivo sulle strutture. Una marea che ha causato danni al complesso stimati in circa 3 milioni di euro.

Vicini a Venezia

«Oggi la Regione si è dimostrata attenta e vicina ai problemi della città di Venezia - ha spiegato Andrea Tomaello, commissario Lega Venezia - e pronta a sostenere le opere di riparazione dei gravi danni subiti dall’acqua alta». Gli hanno fatto eco il capogruppo del Pd Stefano Fracasso e il consigliere Bruno Pigozzo: «Era giusto e doveroso dare un segnale veloce e forte, la Basilica di San Marco è un patrimonio dell’umanità, è il cuore non solo religioso della città. Era una misura che avevamo già sollecitato in sede di bilancio, con un emendamento poi trasformato in ordine del giorno. Ricordiamo che a ottobre 2018, dopo l’ennesimo allagamento, il procuratore di San Marco aveva rilanciato l’allarme chiedendo un rapido completamento delle opere per la salvaguardia del patrimonio storico e della città».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus: l'ordinanza per i Comuni colpiti del Veneto

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Coronavirus: quali sono i sintomi e come comportarsi in caso di contagio

  • Coronavirus: «Tutti gli ospedali si preparino»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento