Giornata mondiale del rene: controlli gratuiti negli ospedali di Dolo e Mestre

Medici, infermieri e dietisti rileveranno gratuitamente colesterolo, glicemia, esame urine, pressione arteriosa, peso e indice di massa corporea

In occasione della XIV "Giornata Mondiale del Rene", prevista per giovedì, l’Unità operativa complessa di Nefrologia e Dialisi dell'Ulss 3, diretta dalla dottoressa Gina Meneghel, organizza una giornata a tema per sensibilizzare la cittadinanza sui rischi delle malattie renali ed informare sulle modalità per prevenirle, «prima che sia troppo tardi e sia già necessaria la dialisi».

Gli appuntamenti

Gli appuntamenti sono due: a Mestre, presso l'ospedale all’Angelo (ballatoio 1° piano a sinistra accesso A) e a Dolo, presso il presidio ospedaliero (1° piano vicino al CUP e alle scale mobili). Per aderire alla giornata, basterà presentarsi in uno di questi due presidi, dalle 8.30 alle 13.30, senza impegnativa. Medici, infermieri e dietiste accoglieranno i cittadini e rileveranno gratuitamente colesterolo, glicemia, esame urine, pressione arteriosa, peso e indice di massa corporea. Inoltre, a chi si presenterà, verranno fornite istruzioni sui più corretti stili di vita e su come tenere sotto controllo la salute dei propri reni.

I numeri dell'anno scorso

Lo scorso anno alla iniziativa avevano aderito tra Dolo e Mestre ben 400 persone: a Mestre sono stati rilevati circa un 60 per cento di utenti patologici  (con varie problematiche tra obesità e sovrappeso, diabete, anomalie urinarie, pressione alta e dislipidemie), mentre a Dolo si è arrivati a registrare ben un 90 per cento di patologici. Per quanto riguarda invece la percentuale di chi ha presentato dagli esami una qualche problema di tipo renale, parliamo di un 30 per cento per entrambi gli Ospedali. Importante a Dolo la presenza dei diabetici (circa un 30 per cento riscontrati in Riviera, di cui il 50 per cento con valori altissimi di glicemia).

«Per comprendere l’importanza della diagnosi precoce - ha sottolineato Meneghel - basti pensare che l’anno scorso a Dolo, dove questo tipo di iniziativa è ormai di tradizione, fra le persone che hanno aderito a questa giornata di prevenzione, ben il 21% non sapeva di avere una malattia renale. Mentre a Mestre il 15% non sapeva di avere una sindrome metabolica».

«Bene promuovere queste iniziative negli ospedali e nel territorio - ha detto il direttore generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben - A Dolo sono anni che l'evento si organizza e quindi che viene vissuto come un appuntamento fisso a cui aderisce volentieri la popolazione, a Mestre abbiamo proposto questa iniziativa dallo scorso anno ed ora cerchiamo di darne continuità proprio alla luce di come è stata apprezzata nel 2018».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Mestre

    Scoperti cinque ostelli abusivi a Mestre, maxi multa da 16mila euro

  • Attualità

    Nominato il nuovo questore di Venezia: è Maurizio Masciopinto

  • Attualità

    I kayak possono tornare a navigare nei rii di Venezia

  • Cronaca

    Incassò 400mila euro con prestiti da usura: in manette

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • Conto salato al momento di disdire il contratto con la compagnia telefonica: quasi 800 euro

  • Sciopero del personale Trenitalia, 24 ore di stop

  • In marcia per il clima, Venezia raccoglie l'appello: studenti attivisti assaltano la laguna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento