Blocco dell'impianto di osmosi all'ospedale di Portogruaro: tredici pazienti trasferiti a San Donà e Jesolo

L'episodio lunedì mattina all'ospedale del comune del Veneziano

Lunedì mattina si è verificato il blocco nell’impianto di osmosi in funzione all'unità di Nefrologia e Dialisi presso l'ospedale di Portogruaro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il disguido

Pertanto l’attività di emodialisi non è iniziata. I tredici utenti che dovevano effettuare il trattamento in tale sede sono stati trasferiti nelle emodialisi ospedaliere di San Donà di Piave e Jesolo, con mezzi aziendali. Dopo l'intervento dei tecnici dell’impianto si sarà in grado avere i tempi per la riattivazione. L'Azienda Ulss 4 si scusa per il disagio arrecato ai dializzati, la rottura dell'impianto di osmosi era imprevedibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento