Inaugurato a Mestre il nuovo supermercato ecologico Alì

Taglio del nastro per l'apertura del nuovo punto vendita total green in via Sforza

Inaugurazione Alì total green

È stato inaugurato oggi il nuovo punto vendita "total green" del gruppo Alì in via Sforza 10 a Mestre, tra via Bissuola e la Vallenari bis. Al taglio del nastro c'erano l'assessore Renato Boraso, il responsabile degli affari generali Matteo Canella e don Liviano Polato della parrocchia di Santa Maria della Pace. Il supermercato occupa 1500 metri quadrati di superficie, ha 10 casse e ha permesso la creazione di 60 posti di lavoro. La proprietà ha spiegato di aver «scelto di puntare sul territorio sia nella scelta dei nuovi dipendenti sia in quella del design, che vuole rendere omaggio alla città che lo ospita». Tra i fiori all'occhiello ci sono il reparto ortofrutta, premiato come migliore d'Italia dalla rivista Fruit Book Magazine, il banco gastronomia con la cucina e la preparazione della pizza del campione del mondo Gianni Calaon, la pasticceria, la macelleria e la pescheria tutti con il banco servito, la cantina con il frigo per la birra oltre alla profumeria con una consulente dedicata. Verrà, inoltre, attivato il nuovo servizio di spesa online "Alì per me" con ritiro in negozio e parcheggi riservati. 

Il taglio del nastro è stato il primo di una serie di appuntamenti previsti per l'inaugurazione del nuovo Alì total green - aperto dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00 e la domenica dalle 9.00 alle 20.00 - tra questi, degustazioni, animazioni per bambini, colazioni offerte da Alì e molto altro. Nei primi giorni di apertura verranno anche regalati ai clienti delle borracce ecosostenibili e una borsa riutilizzabile We Love Nature personalizzata con l’opera “Our World” firmata da Alessio-B.  

Un supermercato 100% ecologico

La caratteristica dominante del nuovo punto Alì a Mestre è quella di essere stato costruito con un'impronta il più ecologico possibile. Il rivestimento esterno è costituito da una ceramica foto attiva che ha un effetto sulla riduzione dell'inquinamento pari alla presenza di 94 alberi ed è dotato di pannelli fotovoltaici con un impianto di riscaldamento che sfrutta il calore recuperato dai frigoriferi e macchine dotate di inverter. All’interno vi sono le porte nei frigoriferi, l’illuminazione full Led, un sistema domotico per l’efficientamento energetico e inoltre, per l’allestimento, sono stati utilizzati materiali certificati FSC (gestione forestale responsabile). Nel parcheggio ci sarà una colonnina per la ricarica delle auto elettriche e una pensilina con porta biciclette attrezzata anche per la ricarica dei modelli elettrici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'acqua alta cancella anche la musica, sommersa la biblioteca del Conservatorio Benedetto Marcello

  • Investito da un camion, ciclista muore a Fiesso d'Artico

  • Cocaina fuori dal locale e in casa: coppia in manette a Mirano

  • Giovani investiti da un treno mentre camminano lungo i binari: lui grave

  • Portata nei bagni della discoteca e violentata, la denuncia di una 18enne

  • Auto rovesciata in fossato, un ferito

Torna su
VeneziaToday è in caricamento