Grossi rifiuti abbandonati a Mira, l'appello: «Diffidate di chi sgombera a basso costo»

I controlli dei Rangers D'Italia e del Comune hanno portato alla scoperta dei materiali scaricati. Accertamenti in corso

Foto: ingombranti abbandonati nel Mirese

Nucleo operativo dei Rangers D'Italia all'opera anche nel corso della notte a Mira. Qui il cattivo tempo e la pioggia hanno indotto qualcuno ad approffitare delle ore più buie per abbandonare rifiuti ingombranti.

I controlli

Un’auto in borghese di quelle utilizzate per il controllo in incognito è giunta nella notte tra sabato e domenica con la propria attrezzatura, e ha immediatamente iniziato i rilievi sul posto con finalità di risalire a un possibile colpevole. Sono in corso degli accertamenti sui materiali abbandonati. Non si esclude che grazie al Comune e ad altri uffici competenti non si riesca a risalire ai responsabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'appello

I Rangers D’Italia desiderano lanciare un accorato appello alla cittadinanza: «Diffidate di chi sgombera mobili, soffitte e garage in modo gratuito o a basso costo. Molte volte i rifiuti finiscono lungo le strade o fossati adiacenti. Esistono gli ecocentri dove è possibile conferire i rifiuti, o il servizio telefonico apposito che si può contattare per chiederne il ritiro a domicilio. Sebbene i controlli siano effettuati sia di giorno che di notte, qualche riesce ancora a farla franca. Fortunatamente le pattuglie stavano sorvegliando una vasta area di confine del territorio mirese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo forti rovesci e grandinate

  • Un etto di cocaina e 15 mila euro in contanti: 4 arresti

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Pericoloso inseguimento in laguna, giovane sperona la volante: 25enne arrestato

  • Trova il padre senza vita in casa

  • Scomparso da tre giorni, trovato nel canale senza vita

Torna su
VeneziaToday è in caricamento