Babyteeth: un film che regala leggerezza al dramma della malattia

La storia ironico-commovente di quanto sia bello non essere ancora morti

Babyteeth

In concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, Babyteeth è un film dalla regia femminile di Shannon Murphy che con grazia e onestà è in grado di portare sul grande schermo le contraddizioni, il caos, il dolore, la morte e la vita di chi si trova a dover affrontare una seria malattia e a non avere chance di sopravvivenza. È un film che parla di quanto sia bello non essere ancora morti e che lo fa con leggerezza, profondità, ironia e serietà facendo emergere non solo nei personaggi ma anche nelle scelte stilistiche la bellezza del contraddittorio e l'umanità del caos.

Milla (Eliza Scanlen), la protagonista del film, è una ragazza malata con due genitori che fanno i genitori in modo poco convenzionale ma che li si apprezza proprio per questo, si innamora di un ragazzo con problemi di droga e ha una grande passione per la musica, elemento, quest'ultimo che fa la differenza grazie a delle scelte musicali rilevanti che danno pathos a ogni scena che incorniciano.

Un perfetto equilibrio tra dramma e ironia

«Abbiamo posto molta attenzione a questo dualismo tra drammatico e divertente. Volevamo che ci fosse un elemento umoristico in ogni scena che fosse drammatica e allo stesso tempo un elemento di serietà in ogni scena umoristica - sottolinea la regista del film alla conferenza stampa - questi sono personaggi imperfetti e il mondo stesso è imperfetto e volevamo riflettere questo con ogni scelta stilistica, costumistica e musicale del film». Babyteeth racconta la bellezza dell'imperfezione, della stranezza e della contraddizione umana e diquanto sia liberatorio vivere non cercando di nasconderla.

La sceneggiatrice e la regista di Babyteeth insistono su come l'ironia è la chiave di volta nella storia in quanto nei momenti più difficili è forse proprio questa, con la sua leggerezza, a farci restare ancora in vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

Torna su
VeneziaToday è in caricamento