Venezia 76: il Leone d'oro a Joker di Todd Phillips

Il film sul cattivo di Batman è il vincitore dell'edizione 2019 della Mostra del Cinema. Premio per la recitazione a Luca Marinelli e Ariane Ascaride, Leone d'argento al film About Endlessness

La cerimonia (foto Twitter - Biennale Venezia)

Joker di Todd Phillips con Joaquin Phoenix è il vincitore del Leone d'oro nella 76^ edizione della Mostra del Cinema di Venezia. La Coppa Volpi per il miglior attore va invece all'interpretazione di Luca Marinelli in Martin Eden e quella per la miglior attrice ad Ariane Ascaride per il suo ruolo in Gloria Mundi.

Il film vincitore 

JOKER 
L’analisi sviluppata dal regista Phillips del personaggio di Arthur Fleck, interpretato in maniera indimenticabile da Joaquin Phoenix, restituisce un uomo che cerca di trovare il suo posto nella società in frantumi di Gotham City. Clown di giorno, la notte aspira a essere comico di cabaret ma si accorge di essere uno zimbello. Prigioniero di un’esistenza ciclica, tra apatia e crudeltà, Arthur prende una decisione sbagliata che innesca una reazione a catena di eventi, in questo crudo studio di personalità.

CONCORSO UFFICIALE: TUTTI I VINCITORI

Miglior film: Joker di Todd Phillips
Coppa Volpi per miglior attrice: Ariane Ascaride in Gloria Mundi
Coppa Volpi per miglior attore: Luca Marinelli in Martin Eden
Migliore sceneggiatura: Yonfan per Ji Yuan Tai Qi Hao (No. 7 Cherry Lane)
Premio speciale della giuria: La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco
Miglior attore emergente (Premio Mastroianni): Toby Wallace in Babyteeth

Leone D'Argento Miglior Regia: Roy Andersson per Om det oändliga (About Endlessness)

Leone D'Argento Gran Premio della Giuria: J'Accuse (An Officer and a Spy) di Roman Polanski

ORIZZONTI

Miglior film: Atlantis di Valentyn Vasyanovych
Miglior regia: Théo Court per Blanco en Blanco (White on White)
Premio speciale: Verdict di Raymund Ribay Gutierrez
Miglior attrice: Marta Nietro in Madre di Rodrigo Sogoroyen
Miglior attore: Sami Bouajila in Bik Eneich - Un Fils (A Son [Un figlio]) di Mehdi M. Barsaoui
Miglior sceneggiatura: Revenir (Back Home) di Jessica Palud
Miglior cortometraggio: Darling di Saim Sadiq

Premio Opera prima "Luigi De Laurentis": You will die at 20 di Amjad Abu Alala

Miglior storia in realtà virtuale, Miglior esperienza in realtà virtuale e Miglior VR: Daughters of Chibok di Joel Benson; A Linha di Ricardo Laganaro; the Key di di Celine Tricart

Miglior documentario sul Cinema: Babenco - Tell me when I die

Miglior restauro: Gustav Matar - Extáse (Ecstasy [Estasi]) di Gustav Machaty

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento