Le opere di Roman Opalka e Mariateresa Sartori esposte alla Querini Stampalia | VIDEO

La concezione del tempo secondo i due artisti in una esposizione visitabile fino a novembre

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Dal 7 maggio al 24 novembre 2019 l’esposizione Roman Opałka. Mariateresa Sartori vedrà coinvolte le sale della casa museo della Fondazione Querini Stampalia a Venezia, dove le opere di Roman Opałka e quelle di Mariateresa Sartori sono in relazione tra loro e con quelle delle collezioni antiche dell’istituzione.

Roman Opałka. Dire il tempo è un progetto a cura di Chiara Bertola, realizzato da Building e da Fondazione Querini Stampalia.
Si sviluppa in due capitoli: a Venezia nelle sale del Museo della Querini Stampalia e a Milano nello spazio di Building. 

A Venezia viene presentato anche un nucleo di opere di Mariateresa Sartori (Venezia, 1961), che con Opalka aveva intessuto in città una intensa frequentazione. 

Dire il tempo nasce dalla volontà di indagare la produzione di Roman Opałka attraverso una selezione di opere che segnano tappe fondamentali nella sua ricerca, molte delle quali mai presentate prima in Italia o mai esposte, provenienti da importanti collezioni private e pubbliche, tra cui il museo Muzeum Sztuki di Łódź e il Fonds de Dotation Roman Opałka, con cui è nata una stretta collaborazione nell’ideazione del progetto. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Attualità

    Grandinata nel Veneziano, strade imbiancate in pochi minuti

  • Cronaca

    Banksy è stato a Venezia: il video pubblicato su Instagram

  • Attualità

    Inaugurate all'Arsenale le 12 mani di Lorenzo Quinn, ospite Andrea Bocelli | VIDEO

  • Attualità

    Viaggio nella Biennale arte 2019, il meglio dai padiglioni dei Giardini | VIDEO

Torna su
VeneziaToday è in caricamento