Musolino: «La legge parla chiaro, i porti italiani restano aperti»

Il presidente del porto di Venezia ricorda che il soccorso di persone in mare è un obbligo e che il ministero dell'Interno non può vietare l'ingresso delle navi. Replica di Toninelli

Pino Musolino

«Sotto il profilo squisitamente tecnico i porti italiani non sono chiusi». Lo ha ricordato il presidente dell'Autorità portuale di Venezia, Pino Musolino, intervenendo sul tema dell'accoglienza dei migranti. «Avendo visto una rilevanza senza precedenti della parola “porti” sulle prime pagine dei giornali di questi ultimi giorni - ha scritto - mi sono sentito in dovere di verificare alcuni aspetti tecnici della questione dei cosiddetti “porti chiusi”». La conclusione? «Non esiste un decreto del Mit (ministero delle Infrastrutture e trasporti) che chiuda, per motivi di ordine pubblico (comprovato, attuale e imminente) i porti italiani». E «il ministero dell’Interno può vietare lo sbarco di passeggeri, non l’ingresso né l’approdo di navi nei porti, competenza riservata dalla legge esclusivamente al Mit».

Porti aperti fino a nuovo ordine

Semmai è contro le leggi non soccorrere eventuali persone in difficoltà. «A norma dell’articolo 1113 del codice della navigazione - continua Musolino - esistono profili di rilevanza penale nel caso di omissione di soccorso in mare». E questo «a carico dei privati, figuriamoci a carico di un soggetto pubblico». «In sintesi - conclude - in assenza di uno strumento giuridico concreto (il decreto del Mit) i porti italiani non si possono chiudere. Quindi in questo momento, in carenza di un provvedimento a norma di legge, i porti italiani restano aperti!». Sul tema, il ministro ai Trasporti Danilo Toninelli ha scritto: «Nessuna Autorità di sistema portuale italiana può arrogarsi prerogative che travalicano le sue funzioni amministrative. Darò mandato alle strutture del mio ministero di valutare eventuali accertamenti di natura disciplinare».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Vorrei sapere perché quando c era Renzi tutti obbedivano, ora tutti contro la legge, anarchici e rivoluzionari.

Notizie di oggi

  • Mestre

    Scoperti cinque ostelli abusivi a Mestre, maxi multa da 16mila euro

  • Cronaca

    False immatricolazioni e evasione su auto di lusso: truffa milionaria, 44 vittime nel Veneziano

  • Cronaca

    La salma della giovane mamma Francesca Schirinzi è tornata nel Salento

  • Economia

    Veneto prima regione d'Italia per turismo nel 2018, lieve calo per il Veneziano

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • Conto salato al momento di disdire il contratto con la compagnia telefonica: quasi 800 euro

  • Sciopero del personale Trenitalia, 24 ore di stop

  • In marcia per il clima, Venezia raccoglie l'appello: studenti attivisti assaltano la laguna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento