Home: biglietti a 20 euro per la famiglia, attenzione all'ambiente e navette gratuite

Il festival prenderà il via il 12 luglio al Parco San Giuliano di Mestre. Sarà una manifestazione ecosostenibile, pensato per tutti, anche per le famiglie

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Sta prendendo forma ciò che sarà l'Home Venice Festival, che dal 12 al 14 luglio promette di portare al parco di San Giuliano migliaia di giovani e famiglie all'insegna della musica e del sano divertimento. Questa mattina, con una conferenza stampa nei pressi del palco principale della manifestazione, sono stati svelati alcuni dettagli dell'organizzazione logistica e sono state annunciate promozioni ad hoc per i residenti di tutto il territorio metropolitano e per le famiglie.

Manifestazione per tutti

«Stiamo gettando le basi per quella che sarà una manifestazione aperta a tutti - ha dichiarato Amedeo Lombardi, founder del festival - Come potete vedere i lavori stanno procedendo spediti e vogliamo che il festival abbia un forte legame con il territorio. Ringrazio per questo il Comune di Venezia e Vela, con il loro apporto siamo convinti che la kermesse negli anni si allargherà e crescerà, sviluppandosi sempre più. Fino a questo momento sono stati venduti circa 15mila biglietti, in buona parte all'estero. Offriremo un'esperienza che non si esaurirà attorno ai palchi, ma si svilupperà ulteriormente con aree food, attività e un parco giochi per i bambini. Benvenuti a casa».

32 HOME mappa-2

Biglietti agevolati

È stato lo stesso Lombardi ad annunciare che tutti i residenti nel territorio metropolitano di Venezia potranno acquistare biglietti agevolati a 20 euro (nei prossimi giorni le modalità saranno illustrate sul sito ufficiale della manifestazione). Per venire incontro alle famiglie, invece, nella giornata di domenica i minori di 16 anni accompagnati dai genitori entreranno gratis. Non solo, i due maggiorenni pagheranno un solo biglietto d'ingresso.

Legame tra grandi concerti e Venezia

«Siamo alla vigilia di un'importante manifestazione che di fatto ristabilisce quel legame tra la musica e i grandi eventi che a Venezia si era interrotto - ha dichiarato l'assessore Venturini - È un legame che abbiamo voluto rinsaldare perché crediamo che tutto il territorio metropolitano meriti eventi di livello internazionale, e l'Home Venice Festival lo sarà. Già si prefigura un'edizione piena di attese ed entusiasmo, in grado di attirare le giovani generazioni a San Giuliano».

Parcheggi e navette

Il compito di spiegare i dettagli logistici in fatto di viabilità e parcheggi è spettato a Giovanni Santoro del gruppo Avm: «In accordo con la polizia locale concentreremo i nostri sforzi logistici soprattutto in corrispondenza di due aree, quella del parcheggio del palasport Taliercio e quella del padiglione Aquae a Marghera - ha sottolineato - In totale ci saranno 2.500 stalli disponibili sorvegliati, gratuiti e serviti da navette. Potenzieremo anche la linea 43 che collega la stazione ferroviaria al parco di San Giuliano in modo da convogliare il pubblico che arriverà in treno e continueremo il servizio della linea T1 del tram anche di notte, nel caso con autobus sostitutivi. Ci siamo accordati anche con le società Atvo e Arriva Veneto per agevolare i flussi provenienti dal litorale».

Potrebbe Interessarti

  • Violenta grandinata, si cerca di proteggere le auto ma ci sono stati danni VIDEO

  • Incidente nautico in Bacan, VIDEO dei vigili del fuoco

  • Grande nave vicina alla banchina nella tempesta. Timore e reazioni | VIDEO

  • «Ciao Cecilia»: volo di palloncini bianchi per salutare la piccola scomparsa | VIDEO

Torna su
VeneziaToday è in caricamento