Dal Ben fiore all'occhiello di San Stino: inaugurato il sesto stabilimento

Da 2 anni il titolare dell'azienda siderurgica ha attivato un progetto di welfare aziendale, con la divisione di parte dell’utile per incrementarne il benessere delle famiglie

Con il classico taglio del nastro tricolore, sabato sera a San Stino di Livenza è stato inaugurato il sesto stabilimento dell'azienda Dal Ben S.p.A., leader nella realizzazione di impianti per il settore siderurgico, specializzata nella costruzione di macchine e componenti per la produzione e la lavorazione dei metalli. L'inaugurazione, a cui hanno partecipato i sindaci di San Stino e di Ceggia, il vicepresidente di Confindustria Venezia Fabrizio Trevisiol, il vescovo della diocesi Concordia-Pordenone Giuseppe Pellegrini, oltre al vicepresidente Gianluca Forcolin, è avvenuta nell’ambito di una festa dedicata ai dipendenti e alle rispettive famiglie di questa realtà industriale sviluppatasi interamente a San Stino di Livenza e dove, tutt’oggi, opera su un totale di 22mila metri quadrati di capannoni avvalendosi di 120 dipendenti.

L'impresa

L’impresa nasce nel 1987, nel garage di casa dall’allora 21enne Gabriele Dal Ben, che anziché scegliere l’auto nuova decide di acquistare un tornio. Da allora, anno dopo anno, ha continuato a incrementare il lavoro e superato ogni crisi economica diventando un esempio di realtà produttiva del nordest, con prodotti venduti in Italia e un export nel mondo che spazia dall’America alla Russia. «Un’azienda - sottolinea Dal Ben - che ha fondato il proprio successo non su miracoli, ma su capacità, impegno e tenacia, con l’obiettivo finale di soddisfare il cliente attraverso l’elevato standard qualitativo».

Welfare aziendale

Da due anni il titolare ha attivato un progetto di welfare aziendale, con la decisione di dividere parte dell’utile con i collaboratori per incrementarne il benessere e quello delle rispettive famiglie.  Nel 2018 la quota assegnata è stata di circa 1800 euro a dipendente. Per il 2019 la Dal Ben prevede di chiudere l’anno raggiungendo i 20 milioni di euro di fatturato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • L'Amerigo Vespucci torna in laguna in compagnia della nave San Giorgio

  • Incidente mortale di Eraclea, il motociclista aveva bevuto

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • Travolto da un'auto, morto un pensionato di 63 anni

  • Donna trovata senza vita vicino a un chiosco sugli scogli

Torna su
VeneziaToday è in caricamento