Select torna a produrre a Venezia: nuovo spazio in un fabbricato a Cannaregio

Sarà uno «spazio esperienziale aperto», con area degustazione e area eventi. Per il sindaco Brugnaro è «una sfida imprenditoriale che riporta in città occasioni di lavoro»

Il Ceo del gruppo Montenegro, Marco Ferrari, con il sindaco Luigi Brugnaro

Select, "aperitivo nato a Venezia", in occasione del centenario del marchio ha annunciato il ritorno di una parte della sua produzione in città: il nuovo complesso si chiamerà Ca’ Select e avrà sede in un ex laboratorio industriale a Cannaregio, nelle vicinanze della Madonna dell'Orto, su una superficie di 650 metri quadri. Il progetto, firmato dallo studio Marcante-Testa, prevede il recupero di un fabbricato industriale e, secondo il marchio, «rifletterà, nell’architettura e nell’allestimento, lo stile del brand Select, raffinato, originale ed autentico».

Nuova sede nel 2021

Non sarà traslocata tutta la produzione: il grosso della linea resta in Emilia Romagna, mentre il laboratorio a Cannaregio ospiterà il processo di macerazione di alcune erbe e spezie che caratterizzano il gusto del prodotto. Non solo, perché lo stabilimento di Venezia sarà multifunzionale: accoglierà anche uno spazio esperienziale aperto alla città, con un’area degustazione, un’area eventi per iniziative sociali e culturali e un’area espositiva che racconterà in maniera multimediale la storia di Select, profondamente intrecciata a quella di Venezia. L’inaugurazione è prevista entro la fine del 2021.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Marchio veneziano

L'iniziativa è in controtendenza rispetto al normale trend delle aziende, che faticano a mantenere (o riportare) una sede nel centro storico di Venezia. Lo ha fatto presente anche il sindaco Luigi Brugnaro: «È una sfida imprenditoriale che coniuga tradizione ed innovazione e rientra nel processo che abbiamo sempre sostenuto: riportare in città nuove occasioni di lavoro per attrarre nuovi residenti». «La città è al vostro fianco - ha aggiunto, rivolgendosi all'azienda - e sono orgoglioso che un marchio così importante torni a produrre proprio in quel luogo che ne ha visto la nascita». Un'occasione per ricordare le origini: era il 1920 quando i giovani Fratelli Pilla, bolognesi, grazie alla loro esperienza liquoristica, diedero vita al Select nel sestiere di Castello. Una scelta non casuale, proprio perché la Serenissima era una porta aperta verso l’Oriente e centro di scambio delle spezie ed erbe più pregiate che ancora oggi caratterizzano il blending dell’aperitivo Select.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Incontro con la città

«Proprio in questo momento di ripartenza “cauta” - ha commentato Marco Ferrari, Ceo di Gruppo Montenegro - ci fa piacere annunciare questo importante progetto, che consente di valorizzare la città che ha dato i natali a Select. Abbiamo scelto di costruire un sito esperienziale che riporta il cuore del processo produttivo a Venezia e lo condivide con la città e i suoi abitanti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Venti chilometri di sopraelevata per raggiungere Jesolo d'estate. Ok dal Cipe

  • Auto cappottata al casello Mestre-Villabona

  • «I pusher nigeriani si sono impadroniti di Marghera, gang pericolosissima»

  • Giovane ferito con una coltellata alla fermata del bus

Torna su
VeneziaToday è in caricamento