Parcheggiare con lo smartphone a Chioggia si può: arriva l'app MyCicero

La società servizi territoriali SST, che gestisce la sosta a pagamento nel Comune di Chioggia, in questi giorni ha reso operativa la possibilità di pagare il parcheggio negli stalli blu

Cittadini e turisti possono pagare solo il tempo effettivo di sosta grazie alla App Mycicero. La società servizi territoriali SST, che gestisce la sosta a pagamento nel Comune di Chioggia, in questi giorni ha reso operativa la possibilità di pagare il parcheggio negli stalli blu tramite lo smartphone e l’app Mycicero. Per l’utente ci sono tanti vantaggi e nessun costo aggiuntivo.

Come funziona

Come funziona? Non è necessario recarsi al parcometro, ma, una volta parcheggiata l'auto, basterà attivare l’inizio sosta tramite l’app Mycicero (da scaricare da Google play o Apple store) e decidere il tempo presunto di fine sosta. Infatti, con la geolocalizzazione attiva, Mycicero dirà l’importo di addebito per la sosta che non contiene nessun ulteriore costo accessorio: come se si pagasse direttamente al parcometro, senza però dover cercare le monete e senza bisogno di esporre il ticket sul parabrezza del veicolo. «Abbiamo voluto confermare le innovazioni programmate in collaborazione con la nostra società partecipata SST – spiega l'Assessore ai Trasporti e alle Partecipate Daniele Stecco – per il miglioramento dei servizi ai cittadini. Questa applicazione è utile perché consente agli utenti di interrompere la sosta o prolungarla, a seconda delle esigenze, addebitando solo i minuti effettivi utilizzati, con conseguente risparmio della sosta non usufruita. 15 minuti prima della scadenza della sosta, una notifica sullo smartphone avviserà l'utente e sarà possibile anche prolungare da remoto la sosta del tempo necessario ed evitare così multe e corse affannose al veicolo».

Anche altrove

Il servizio con App Mycicero è attivo anche in altri Comuni limitrofi (es. Padova, Venezia e Verona) per cui l’utente che ha caricato il credito tramite i molti canali a disposizione (carte di credito, servizi di pagamento postali, ecc…) lo potrà utilizzare anche per pagare i servizi in altre città, continuando a parcheggiare “smart” e non solo; infatti oltre alla sosta si possono acquistare anche i biglietti del treno e autobus. Oggi è in distribuzione ai cittadini un volantino informativo e i parcometri sono dotati di un'apposita etichetta informativa dell'App Mycicero.

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Festa del Redentore: i migliori punti da cui ammirare i fuochi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • I funerali di Eleonora, Leonardo, Riccardo e Giovanni allo stadio di Musile

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento