Più di 1 cittadino su 4 a Venezia è anziano: "Arriva l'estate, scatta il nuovo piano caldo"

I dati resi noti dal Comune di Venezia denotano un invecchiamento progressivo della popolazione, anche se in Italia va peggio. Parte la campagna di Ca' Farsetti e Ulss 3

I dati sono inferiori alla media nazionale, ma comunque mostrano come la popolazione veneziana invecchi di pari passo con l'innalzamento dell'aspettativa di vita. Un elemento che ha aspetti concreti non solo a livello nazionale, con la spesa sociale e pensionistica da monitorare passo passo, ma anche a livello locale, specie nei mesi estivi: è scattata anche quest'anno "Ocio al caldo", la campagna di sensibilizzazione del Comune di Venezia rivolta agli over 65 per informare attraverso brochure e volantini sui comportamenti corretti da tenere e sui punti di riferimento in caso di necessità o assistenza, come i centri climatizzati in laguna e terraferma. 

ocio al caldo ok-2

I dati sui residenti

L'iniziativa, che vede coinvolte anche l'Ulss 3 "Serenissima" e la Protezione civile, è stata tarata tenendo in considerazione che nel territorio comunali sono 16.118 gli over 75 che vivono soli, il 42,1% del totale della fascia d'età. In molti casi si tratta di persone che devono essere seguite e aiutate nelle piccole faccende quotidiane. E' da tenere presente che il 14,7% del totale dei residenti (261.321) ha più di 75 anni, e la percentuale cresce al 27,1% se si tengono in considerazione gli over 65. 

ocio al caldo-2

Centro storico e isole

Focalizzando l'attenzione sul centro storico e le isole, gli over 65 sul totale della popolazione salgono a 30,1% (24.633 su 81.782), mentre gli over 75 sono il 16,2%, di cui il 7,3% vivono soli (in terraferma sono il 6,2%). A "resistere" di gran lunga di più sono le donne, il 61,7% del totale della popolazione ultrasettantacinquenne. "I più a rischio sul fronte del caldo sono gli over 75 che vivono soli - ha dichiarato l'assessore alla Coesione sociale, Simone Venturini - perché la solitudine è uno dei fattori che aumento il rischio di trovarsi in una situazione di pericolo. Anche per questo invitiamo tutti gli anziani a rivolgersi al loro medico di base, al farmacista, ma anche semplicemente ai vicini di casa o a frequentare uno dei tanti luoghi messi a disposizione della popolazione, come musei, biblioteche, centri anziani”. Dal coordinamento di tutte le strutture e gli enti competenti deriva un piano accurato per informare il più possibile gli anziani, essere loro vicini con proposte e consigli, anche con un call center dedicato al numero 041 5351904, al quale si può anche richiedere il trasporto in uno degli spazi climatizzati di Venezia o della terraferma. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

enti di riferimento-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

  • Casa del sesso in centro a Mestre: arrestata una donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento