Pm10 alle stelle: scattano le limitazioni al traffico a Venezia e Chioggia

Per quattro giorni di fila sforato (ampiamente) il livello limite consentito di 50µg/m3. Picco massimo nel Veneziano in via Tagliamento con 113 µg/m3

Quattro giorni di fila con i livelli di Pm10 oltre il limite consentito: nel comune di Venezia e a Chioggia scatta l'allerta arancio, con la limitazione alla circolazione dei veicoli per contenere gli inquinanti atmosferici. Da circa una settimana un promontorio in espansione sull’Europa occidentale sta portando condizioni di stabilità atmosferica, con venti deboli e senza precipitazioni, determinando il ristagno degli inquinanti negli strati bassi dell’atmosfera. Per questo già da giovedì scorso in Veneto si sta accumulando del particolato atmosferico.

Il picco in via Tagliamento

Le concentrazioni di Pm10 sono in crescita in tutta la regione e molte centraline ieri hanno fatto registrare livelli elevati di particolato. La punta massima a Venezia è stata registrata in via Tagliamento, con una concentrazione di 113 µg/m3, a fronte di un massi mo consentito di 50 µg/m3. Ma picchi negativi sono stati registrati anche a Sacca Fisola (110 µg/m3), a Malcontenta (107 µg/m3), al Parco Bissuola (100 µg/m3) e, nella città storica, a Rio Novo (93 µg/m3). Nei prossimi giorni dovrebbero persistere condizioni di alta pressione, solo in parte intaccate da una debole e veloce saccatura, che non dovrebbe comunque garantire dispersione e quindi abbattimento delle polveri sottili.

L'andamento in via Tagliamento (Arpav)

Via Tagliamento-2

Le limitazioni

Da domani a nuova comunicazione, e comunque fino alla nuova rilevazione Arpav di giovedì, è previsto quindi lo stop (dalle 8.30 alle 18.30) alle auto a benzina Euro 0 e 1 e Diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4, oltre che ai veicoli commerciali a Diesel (euro 1, 2 e 3) e ai ciclomotori Euro 0 a due tempi. Le limitazioni si estenderanno come di consueto anche all'utilizzo degli impianti termici a biomassa di classe inferiore alle 3 stelle e delle combustioni all'aperto. Con l'allerta arancio non è possibile nemmeno effettuare lo spandimento di liquami zootecnici.

allerta antismog-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 38 anni in un ostello a Mestre

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Trovato morto in ostello, disposta l'autopsia

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

  • Allarme coronavirus (poi rientrato) per un bambino cinese all'aeroporto di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento