Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inaugurato il polo strumentale radiologico all'interno del carcere maschile VIDEO

Alla Casa Circondariale Santa Maria Maggiore di Santa Marta è intervenuto l'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto

 

E' stato inaugurato oggi con il classico taglio del nastro di rito il nuovo polo strumentale radiologico all'interno del carcere Santa Maria Maggiore di Venezia. Un passo importante soprattutto per quanto riguarda tempistiche e sicurezza: a centinaia i detenuti che durante l'anno devono lasciare la struttura per recarsi all'ospedale più vicino per gli esami del caso, mentre d'ora in avanti i primi esami strumentali potranno essere fatti direttamente all'interno senza quindi impiegare personale (che dovrebbe rimanere nel penitenziario) per la scorta e risparmiando tempo importante per eventuali diagnosi. "Mi auguro - afferma l'assessore regionale alla Sanità, Luca Coletto -  che questo possa essere solo un primo passo verso una sanità più sicura e a portata di mano, anche nella realtà dei penitenziari, dove la situazione è più delicata rispetto ad altre".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento