Festa di San Marco: premiato anche Gaetano, vigile che ha fermato le borseggiatrici sul tram

Si è tenuta mercoledì a Palazzo Ducale la cerimonia di consegna dei riconoscimento Premio Città di San Marco, alla seconda edizione. Presenti i sindaci dei comuni metropolitani

Il Premio Festa di San Marco è giunto alla seconda edizione e si è aperto, mercoledì pomeriggio, come l'anno scorso con l'inno di Mameli, nella sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale, suonato dal coro del Teatro La Fenice. Un appuntamento di premiazioni e festa, che ha avuto anche un riconoscimento speciale, quello consegnato a Gaetano Raguseo, il vigile 27enne che lunedì ha sventato un tentativo di scippo a bordo di un tram in via Cappuccina, mentre si trovava fuori servizio, arrestando due manoleste che avevano messo nel mirino un'anziana 86enne.

La vicenda

Il giovane agente, lunedì scorso, si trovava in auto in piazzale Giovannacci, quando ha visto le due vecchie conoscenze salire sul "siluro rosso": non c'ha pensato su due volte, decidendo di lasciare il suo veicolo e salire subito sul convoglio. La sua intuizione è stata vincente, e dopo aver intimato l'alt alle giovani all'opera, le ha fermate e consegnate ai colleghi in servizio.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I premi alle eccellenze della Città Metropolitana

Il Comune di Venezia, con il Premio San Marco, vuole tributare un riconoscimento ai cittadini e agli enti che hanno portato prestigio alla Città Metropolitana di Venezia, di qui anche la presenza, in sala, di gran parte dei sindaci metropolitani invitati che hanno avuto il compito di consegnare i riconoscimenti ai propri concittadini. "Il premio - come ha sottolineato il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro - mette al centro il contributo delle persone che in forma singola o associata hanno valorizzato il mondo dello sport, del lavoro, della scuola, delle arti, dell'industria e dell'artigianato. Abbiamo pensato di farvi vedere le cose belle della nostra città metropolitana che prima di tutto sono le persone. Azioni e comportamenti meritori che dimostrano che la città metropolitana esiste".

Premio speciale al prefetto Boffi

Oltre agli 86 premiati, un riconoscimento speciale è stato consegnato anche al prefetto Carlo Boffi, che a breve lascerà l'incarico dopo aver raggiunto la pensione. Un applauso caloroso è giunto non solo dal sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ma anche dagli altri primi cittadini della Città metropolitana presenti alla cerimonia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Scorzè: camionista investito e ucciso nella notte

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Referendum per la separazione di Venezia e Mestre: l'affluenza si ferma al 21,73%

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Scoperta a rubare vestiti, aggredisce il direttore e gli punta le forbici in faccia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento