Spunta un profilo fake del sindaco Brugnaro: «Attenzione, non dategli l'amicizia»

L'allerta diffusa dal primo cittadino di Venezia attraverso i social dopo la comparsa di una pagina Facebook con la sua foto: «Stiamo verificando con la polizia postale»

Un post condiviso sui social per avvisare i cittadini, «Attenzione! Questo profilo Facebook: https://www.facebook.com/luigi.brugnaro.56 con il mio nome e foto sta chiedendo l'amicizia e scrive ai cittadini, che ritengono erroneamente di mettersi in contatto con me. Non dategli l'amicizia! Insieme alla polizia postale stiamo facendo le dovute verifiche». Il messaggio è del primo cittadino veneziano Luigi Brugnaro che ha voluto mettere in guardia, domenica mattina. Sulla pagina Facebook indicata appare la foto di Brugnaro, il suo nome, e la frase «Politica delle Personalità». Non è la prima volta che accade, episodio analogo si verificò su Twitter nel 2015. La parodia inizialmente divertente causò disagi al vero sindaco che chiese la cancellazione del suo alter ego.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

Torna su
VeneziaToday è in caricamento