La bottega veneziana che resiste: raccolta fondi per traslocare e ampliarsi

È l'iniziativa dei gestori del negozio equosolidale Aqua Altra: presto l'attività si trasferirà nel cuore di campo Santa Margherita

Tra i bar, le pizzerie take away e i bacari di campo Santa Margherita ci sarà presto un negozio di prodotti alimentari e artigianato. "Aqua altra", bottega equosolidale, sta per trasferirsi nel centro della movida veneziana, ampliando spazi e offerta. Un investimento e una scommessa: «Lo facciamo perché vogliamo continuare a credere nella nostra bella Venezia - spiegano Marcella e Valentina - e nella piccola grande comunità di cittadini con cui siamo entrati in contatto in questi dieci anni di attività. Abbiamo paura? Sì, ma la fiducia nel futuro la supera».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Raccolta fondi

Ed ecco la sfida: la bottega attualmente si trova in un punto periferico del campo (zona Carmini), all'interno di uno spazio piccolo, e le spese sono ormai insostenibili. Tanto che la cooperativa che gestisce l'esercizio stava per chiudere i battenti. Poi però si è presentata l'opportunità di trasferire l'attività in questo nuovo spazio, una ex erboristeria, nel cuore del campo. Un'idea, spiegano, «in controtendenza per Venezia, un negozio non propriamente legato al turismo che invece di chiudere si allarga. E lo fa in uno dei luoghi simbolo della città, ascoltando le proposte dei clienti». Per riuscirci serve anche un aiuto: risorse necessarie per allestire gli spazi ed estendere la proposta commerciale, ma soprattutto «per dare un segnale alla città». La raccolta di fondi è attiva a questo link, l'apertura del nuovo negozio è prevista entro metà giugno. Sempre puntando su un tipo di commercio che rispetta i produttori e l'ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

Torna su
VeneziaToday è in caricamento