Restauro del ponte dell'Accademia, ripercorrendo 7 mesi di lavoro

Giovedì mattina incontro tra l'assessore Zaccariotto e il direttore tecnico dei lavori Franco Laner, autore del libro sul manufatto: «Un'opera che merita di essere ricordata»

Foto: incontro a Ca'Farsetti sull'Accademia

Ponte dell'Accademia: a pochi mesi dal completamento del restauro dell'opera, giovedì a Ca’ Farsetti, l’assessore ai Lavori Pubblici Francesca Zaccariotto ha ricevuto il professor Franco Laner, direttore tecnico delle opere lignee. All’incontro erano presenti anche i tecnici della Direzione Lavori pubblici del Comune di Venezia che hanno seguito i lavori e i rappresentanti delle ditte che hanno collaborato al restauro. L’appuntamento è stato l'occasione di ripercorrere, attraverso alcune immagini tratte dal libro di Laner “Il Ponte dell’Accademia. Permanenza del provvisorio”, le fasi salienti delle operazioni di restauro, durate sette mesi e conclusesi a fine agosto 2018, grazie al finanziamento di Luxottica Group.

L'impresa

«Il grande lavoro affrontato per dare nuova vita a questo storico ponte - ha esordito Zaccariotto - merita di essere ricordato. Per questo ringrazio, a nome dell’amministrazione, tutti i soggetti che a vario titolo sono stati coinvolti. Per me è stato un privilegio partecipare a queste operazioni, che sono state un’occasione davvero unica per vedere i ‘misteri’ di un’opera d’arte straordinaria qual è il ponte dell’Accademia. Il successo di questa impresa - ha proseguito Zaccariotto - è merito della sinergia tra tutte le realtà, pubbliche e private, che hanno lavorato insieme: una formula vincente che ha permesso di consegnare l’opera nei tempi prestabiliti e senza mai creare disagi ai cittadini veneziani, ai pendolari, ai turisti». «Abbiamo lavorato in particolare - ha evidenziato Laner - sulla durabilità del legno, ricavando indicazioni utili proprio dalle patologie di questo materiale che abbiamo riscontrato. Una rinascita del ponte - ha concluso - che simboleggia Venezia stessa, che come la mitologica Fenice, dimostra sempre di sapersi rialzare».

Potrebbe interessarti

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Micosi alle unghie: i rimedi fai da te

  • I consigli per una lavastoviglie pulita e senza cattivi odori

  • Moscerini della frutta: come eliminarli dalla propria cucina

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra un'auto e un autobus: due morti e feriti gravi sulla Triestina

  • Lenzuola: ogni quanto vanno cambiate e perché

  • Si sente male e muore in spiaggia a Jesolo

  • Auto fuori strada finisce nel canale, perde la vita un 23enne

  • A Mirano una raccolta fondi per la famiglia di Andrei e Ana Maria

  • Sabato i funerali di Riccardo Mian. A breve una perizia sull'incidente

Torna su
VeneziaToday è in caricamento