Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Nuove prospettive per i malati: protesi smart e cellule staminali, i progetti di Avis | VIDEO

In partenza una campagna che sostiene importanti ricerche scientifiche in ambito medico: «Così si tengono in Veneto cervelli e scoperte»

 

Avis Veneto sostiene tre importanti progetti di ricerca scientifica che, partendo dal sangue periferico dei donatori studiano l’utilizzo delle cellule staminali per riparare danni alle cartilagini articolari e curare l’emofilia, aprono nuove prospettive per i malati.

Da anni la più grande associazione di volontariato del Veneto contribuisce, con le sue diramazioni provinciali e comunali, assieme all’Abvs di Belluno, a sostenere i giovani ricercatori di TES (Tissue Engineering and Signaling - Fondazione per la Biologia e la medicina della rigenerazione) e APE (Avis per il Progresso Ematologico) che studiano l’impiego delle staminali nel campo delle malattie del sangue e non solo. Con risultati pubblicati anche sulle maggiori riviste scientifiche internazionali.

Un impegno che trova la collaborazione di alcune università e Ulss venete, oltre al plauso dell’assessore regionale alla Sanità, e che sarà al centro della prima campagna di sensibilizzazione alla ricerca sul territorio regionale, in programma ad aprile.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento