Ricomincia la scuola, Comune di Mira: "Edifici più belli, funzionali ma soprattutto sicuri"

Il piano lavori pubblici dell'amministrazione rivierasca ha incluso interventi di ristrutturazione e manutenzione in vari istituti. Sindaco: "Interventi attesi da anni"

Il piano di lavori pubblici programmati dall'amministrazione comunale di Mira ha incluso anche le scuole. "Interventi di ristrutturazione e manutenzione per iniziare il nuovo anno scolastico in strutture più belle, funzionali ma soprattutto sicure", scrive il Comune.

Investimenti

Uno degli interventi più consistenti è quello che riguarda la scuola primaria Goldoni di Oriago dove, per un investimento complessivo di 300 mila euro, verrà rimessa a nuovo la palestra, con la sostituzione dei serramenti, la dipintura delle pareti esterne, la ristrutturazione degli uffici della segreteria e dei relativi bagni. L'intervento, che comprende anche lo spostamento all'esterno dei contatori dell'energia elettrica, consentirà all'edificio di ottenere la certificazione per la sicurezza antincendio. La maggior parte dei lavori si concluderà per l'avvio dell'anno scolastico mentre, per quanto riguarda la palestra, il cantiere si concluderà verso la fine di ottobre.

Lavori anche per l'asilo nido comunale. Obiettivo: la certificazione antincendio che sarà ottenuta anche dall'asilo nido comunale "Primo volo", dopo l'ultimazione dell'impianto di rilevazione e allarme antincendio con installazione della relativa centrale di controllo, unitamente alla conclusione dei lavori di compartimentazione in cartongesso, e all'installazione delle porte tagliafuoco.

Lavori

Alla scuola Leopardi di Mira Taglio, sede della Direzione Didattica Mira 1, è stata invece ultimata la posa della pavimentazione esterna del piazzale ovest e l'asfaltatura del vialetto di ingresso della "Casa delle Associazioni". Dopo anni di attesa verrà messa in cantiere anche la dipintura della facciata di ingresso. Alla scuola De Amicis di Marano verrà conclusa la realizzazione della palestra all'aperto prevista con il bilancio partecipativo 2017, comprensiva di tappeto di pavimentazione sportiva elastica e di segnaletica dei campi da gioco. Entro l'inizio dell'anno scolastico saranno ultimate anche le opere di raccordo con il percorso carrabile antistante, e la posa della fibra ottica dedicata alla scuola.

Alla  scuola Parini di Borbiago si è intervenuto invece con il rifacimento della recinzione fronte strada e della recinzione di separazione con la scuola Petrarca, ma anche con la sostituzione, nelle aule, dei vecchi neon con pannelli led e con diverse ridipinture interne ed esterne. Finanziata anche l’installazione di appositi pannelli che permetteranno di rendere finalmente accessibili le gradinate di alcune palestre scolastiche.

Educazione civica

"Le scuole - spiega il sindaco, Marco Dori - sono gli edifici dove i nostri bambini e ragazzi trascorrono la maggior parte del loro tempo. Si tratta di interventi importanti che i cittadini e in particolare le famiglie attendevano da anni. Allo stesso modo, però, è importante anche sostenere la didattica e progetti come quello rivolto all’educazione civica, per il quale molti sindaci, me compreso, stanno promuovendo la raccolta di firme”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Venezia si prepara alla possibile neve di domani

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento