Drappo rosso sulle facciate dei Municipi: Comuni della Riviera contro la violenza sulle donne

Dal 16 al 26 novembre Mira, Dolo, Camponogara, Fiesso D'artico, Stra, Pianiga, Fossò, Campagna Lupia, Campolongo Maggiore e Vigonovo dicono «stop ad abusi e maltrattamenti»

Foto: Comune di Mira, immagine d'archivio

Riviera del Brenta unita in vista della Giornata nazionale contro la violenza sulle donne, il 25 novembre. Mira, Dolo, Camponogara, Fiesso D'artico, Stra, Pianiga, Fossò, Campagna Lupia, Campolongo Maggiore e Vigonovo, dal 16 al 26 novembre nella facciata di ogni Municipio terranno esposti dei drappi rossi. «La scelta di partecipare in modo unitario a questa giornata è il primo messaggio di un lavoro che si sta svolgendo nella Riviera del Brenta sulle pari opportunità», spiegano l’assessore alle Politiche Sociali Chiara Poppi e l’assessore alle Politiche Educative Elena Tessari di Mira. I dieci Comuni hanno deciso di lavorare assieme per cercare di portare nei territori la tematica delle pari opportunità, anche come forma di contrasto alle derive violente: la presentazione del progetto avverrà venerdì 23 novembre alle 20.30 all'auditorium di Oriago, con la presenza dei rappresentanti di tutte le Amministrazioni e testimonianze di alcune donne. Da ricordare che a Mira è aperto lo sportello di un centro Antiviolenza a servizio di tutte le donne della Riviera del Brenta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Controlli e multe nei ristoranti: 225 chili di alimenti sequestrati in un solo esercizio

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

Torna su
VeneziaToday è in caricamento