San Donà, Ceggia, Cavallino: nuove medicine di gruppo nell'area

Dal 1 dicembre è stata ricostituita la medicina di gruppo nell'area del Veneziano

Con l'approvazione del direttore generale Carlo Bramezza avvenuta la scorsa settimana, dal 1 dicembre sono attive nel territorio sandonatese due nuove medicine di gruppo volte a fornire alla popolazione una migliore accessibilità alle cure mediche.

Le due attività

La prima è attiva a San Donà di Piave in via XIII Martiri 4/F e coinvolge 4 medici di medicina generale: Rosario Bontà, Aldo Cuzzilla, Gelli Giuseppe Fabris e Carlo Patera, che forniscono servizio complessivamente a circa 5900 assistiti, anche con la presenza di ambulatori secondari per quanto riguarda il dottor Cuzzilla a Passarella, e il dottor Patera a Noventa di Piave. La seconda medicina di gruppo è nata, sempre l’1 dicembre, nel comune di Ceggia con sede in via Roma 21 e coinvolge 4 medici di medicina generale: Gianluigi Barbieri, Adriana Dall’O, Vitantonio Paluda, Silvano Silvestri, che forniscono servizio complessivamente a circa 6000 assistiti, nel caso della dottoressa Dall’O anche con un ambulatorio secondario a Torre di Mosto.

Il servizio

Come noto l’organizzazione della medicina di gruppo rientra nell'ambito del progetto di sviluppo della medicina primaria territoriale, «l'aggregazione di più medici nella stessa struttura permette infatti all’utenza di avere, all'occorrenza, sempre un ambulatorio disponibile sino alle ore 19.00 – spiega il direttore dei servizi socio sanitari dell'Ulss 4, Mauro Filippi - . I medici possono inoltre avvalersi di personale infermieristico e di studio per gestire le agende e gli appuntamenti». Comodità non di poco conto in considerazione dell'ampia richiesta di prestazioni ai medici di medicina generale e in un contesto tra l'altro di non facile reperibilità di nuovi medici per la ridotta disponibilità sul mercato. Gli accessi registrati negli ambulatori dei 142 medici operanti all’Ulss4 sono in media circa 1 milione e 200 mila l’anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Cavallino

Dal 1 dicembre è stata ricostituita, inoltre, la medicina di gruppo che ha sede in via Fausta a Cavallino Treporti. La novità interessa 3 medici di medicina generale: Marta Cortella, Francesco Figura e Salvatore Muscarà, i quali forniscono servizio complessivamente a circa 4600 utenti. «L’organizzazione della medicina di gruppo rientra nell'ambito del progetto di sviluppo della medicina primaria territoriale dell'Ulss 4 ed ha lo scopo di fornire alla popolazione una migliore accessibilità alle cure mediche – spiega il direttore dei servizi socio sanitari dell'Ulss 4 - Mauro Filippi - . Infatti l'aggregazione di più medici nella stessa struttura permette all'utenza di avere a disposizione sempre un ambulatorio aperto sino alle ore 19». I medici della medicina di gruppo possono inoltre avvalersi di personale infermieristico e di studio per gestire le agende e gli appuntamenti. Comodità non di poco conto in considerazione dell'ampia richiesta di prestazioni alla medicina generale e in un contesto di non facile reperibilità di nuovi medici per la ridotta disponibilità sul mercato. Gli accessi registrati negli ambulatori dei 142 medici operanti all’Ulss4 sono in media circa 1 milione e 200 mila l’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento