Uomini che picchiano le donne: nasce un servizio per uscire dalla spirale di violenza

L'Ulss 3 "Serenissima", grazie alla collaborazione con il Comune di Noale e la cooperativa Iside, sta per lanciare il “Gruppo responsabilità uomini”, operativo per tutto il Veneziano

Un percorso difficile che si intraprende per amore e che a volte non va a buon fine. Non esistono solo i casi di uomini violenti "incorreggibili", esistono anche persone che, consapevoli di avere un problema, decidono di affrontarlo e di risolverlo. Per questo motivo nasce a Venezia un nuovo serviziopensato proprio per gli uomini che vogliono evitare in futuro comportamenti aggressivi nei confronti della partner. Le cronache dei giornali sono piene purtroppo di episodi violenti con vittima il gentil sesso, dai più lievi ai ripetuti femminicidi. 

"Gruppo responsabilità uomini"

Il nuovo polo rivolto a persone con problemi di violenza familiare si chiama “Gruppo responsabilità uomini” (Gru). Sarà operativo in area provinciale con un duplice livello di intervento. Opererà infatti in primis come sportello di accoglienza rivolto agli uomini "maltrattanti", attivo da settembre, con sede a Mestre nel Distretto di via Cappuccina. Nello stesso tempo il Gru si propone e sta già operando come uno spazio di confronto, ricerca e riflessione “al maschile” sulle ragioni della violenza, per il coordinamento dei servizi socio-sanitari, delle associazioni, del mondo della ricerca e della cittadinanza, promuovendo eventi e percorsi culturali di emancipazione maschile dalla logica della violenza. I contatti del servizio sono gru@isidecoop.com o il 3703672646 (numero attivo il lunedì dalle 10 alle 13). 

Collaborazione tra Ulss 3, Noale e Coop Iside

Il "Gruppo responsabilità uomini" nasce dalla collaborazione tra Ulss 3 "Serenissima", Comune di Noale e Cooperativa Iside, attraverso l'esperienza degli sportelli "Estia" a Venezia e terraferma e "Sonia" a Noale e nel Miranese. “Per contrastare la violenza – dichiara Giorgia Fontanella, presidente della Cooperativa Iside, che opera nel settore da oltre 12 anni – è necessario un intervento complesso che restituisca ad ognuno la responsabilità delle proprie azioni nelle relazioni maltrattanti. Abbiamo l'intento di innescare cambiamenti collettivi senza mai discostarsi dalla convenzione di Istanbul, la cui priorità è il benessere della donna e dei minori”.

"Violenza sulle donne, fenomeno strutturale"

Violenza sulle donne, fenomeno oramai strutturale della società: "E' trasversale e diffusissimo - dichiara l'avvocato Annamaria Tosatto, delegata alle Pari opportunità di Noale - va affrontato in modo sistematico sia dal punto di vista culturale, sia nel concreto, per dare delle risposte a questa drammatica realtà. Da un punto di vista culturale il percorso è combattere gli stereotipi di genere, educare alle differenze, al rispetto dell’altro".

Altre iniziative di sensibilizzazione

Nell’ottobre scorso la nascita del Gru è stata preparata con la realizzazione del convegno “Il credibile Hulk. Uomini che agiscono violenza”, che si è svolto all'ospedale dell'Angelo: “Si allarga ulteriormente – tira le fila il direttore generale Giuseppe Dal Ben – l’impegno dell’Ulss 3 su un fronte cruciale, attraverso percorsi che non sono solo ‘difensivi’ e volti alla protezione della donna che subisce violenza, ma che cercano di incidere alla radice, modificando o arginando la diffusione di modelli famigliari errati, con percorsi volti agli operatori, alla cittadinanza, ai giovani”. Per il prossimo autunno è prevista le realizzazione dell’evento “Man at work. Le (s)ragioni della violenza”, attraverso il quale la tematica della violenza di genere sarà portata nelle scuole superiori del territorio.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tacco11 della famiglia di Federica Pellegrini nel nuovo hotel a 5 stelle di Jesolo

  • Schianto tra due auto, morta una donna

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie» ​

  • Donna trovata morta sugli scogli, è una signora di Noale

  • L'Auchan passa a Conad. Sciopero e presidio a Mestre

  • Barca finisce in secca, volo dell'elicottero per recuperare quattro persone

Torna su
VeneziaToday è in caricamento